“La morte di Cesare”

Dalla Cornell University arriva il professor Barry Strauss per parlare di “La morte di Cesare”

Appuntamento organizzato dall’Associazione Amici della Malatestiana

Domenica 30 ottobre,  ore 17 – Aula Magna

CESENA – Alle ore 17, nell’Aula Magna della Malatestiana l’Associazione Amici della Biblioteca Malatestiana ospita Barry Strauss, docente di storia della Cornell University di New York e fra i massimi  esperti di storia militare antica, che presenterà il suo libro “La morte di Cesare” (ed. Laterza).

Converseranno con l’autore il presidente dell’Associazione Amici, Giordano Conti, e la giornalista Elide Giordani. La presentazione sarà accompagnata dalla lettura di alcuni brani del libro da parte di Maurizio Mastrandrea del gruppo teatrale “Teatro delle lune”.

Si tratta di un’occasione imperdibile per ascoltare i dettagli dell’assassinio politico più famoso degli ultimi duemila anni dalla voce di uno studioso che ha un posto particolare nella ricostruzione di grandi avvenimenti della storia antica.

Una racconto vivo, che scende nel quotidiano, dove non sembrano esserci lacune benché faccia riferimento a fatti molto lontani nel tempo. Una scrittura tersa e appassionante che ad un certo punto prende le mosse di un giallo che duemila anni dopo mette a fuoco l’antefatto e, soprattutto, quello che fa seguito ad un assassinio sulle cui motivazioni molto si è scritto ma su cui restano nuove interpretazioni e nuove luci. Nella ricostruzione di quei giorni e di quelli che sono seguiti all’uccisione di Giulio Cesare, Barry Strauss ha messo “immaginazione, ingegno e cautela”:  qualità che lo stesso autore attribuisce ad un buon storico. Si sente il cozzare delle armi ma anche la furia delle ambizioni, della sete di ricchezza e di potere che ogni politico romano coltivava come prioritarie in ogni azione.

Strauss ha la capacità di rendere viva la complessità della politica della tarda Repubblica Romana dando spazio anche ai protagonisti secondari. Mentre quelli in primo piano beneficiano delle sue straordinarie doti di ritrattista. Ci pare di vederli, in carne ed ossa, su una scena destinata a cambiare la storia dell’Occidente.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi