7 e 8 ottobre, Venaria Reale, per vivere insieme il clima di festa per il decennale delle due realtà

VENARIA REALE (TO) – Il 7 e 8 ottobre, infatti, in occasione del decennale dell’apertura della Reggia di Venaria, il Festival Teatro a Corte festeggia i suoi dieci anni ricordando quella entusiasmante settimana di kermesse spettacolari che aprirono a un pubblico sbalordito le porte della Reggia: verranno proposti alcuni eventi degni di quella tradizione. Al posto d’onore, come sempre, le creazioni site specific che orientano sguardi critici inediti sul patrimonio storico e artistico delle Dimore Sabaude.
Due giornate di eventi per celebrare il decennale del Festival e dell’apertura della Reggia di Venarla.

7 e 8 ottobre sarà presente in via Mensa la compagnia Beau Geste con Transports Exceptionnels, che nove edizioni torna ad offrire al pubblico del festival uno straordinario duo di danza tra un uomo e il braccio meccanico di una scavatrice. Nelle giornate del 7-8 ottobre la Éclats de Rock, con Ma bête noire uno spettacolo di teatro equestre, attività che fino al 2011 è stata ricorrente al festival. All’interno di una gigantesca voliera nei Giardini della Reggia, un balletto con interazione fra un uomo e un cavallo. Durante la serata del 7 ottobre ancora una volta il Festival Teatro a Corte ci farà alzare gli occhi al cielo con Galiléo della compagnia Deus ex machina: una suggestiva rappresentazione a 30 metri d’altezza riprodurrà il firmamento di Galileo, così come ci è stato raccontato dalle sue antiche carte planetarie. Gli artisti volteggeranno come astri, luci e suoni si inseguiranno in un viaggio vertiginoso dando vita a un circo aereo di grande suggestione.
Diretto da Beppe Navello, ideato e realizzato dalla Fondazione Teatro Piemonte Europa con il sostegno di Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Piemonte, Comune di Torino, Compagnia di San Paolo, Fondazione CRT, il Festival rappresenta nuovamente un’interessante opportunità anche sul  versante  del turismo culturale, offrendo al pubblico servizi e visite guidate  nelle  dimore sede di spettacolo e suggerimenti per la scoperta di luoghi   e   paesaggi   indimenticabili   del   territorio  piemontese,  in collaborazione con Turismo Torino e Provincia.

Si riconferma, anche quest’anno la collaborazione fra Fondazione TPE e Booking Piemonte, il portale ufficiale della Regione Piemonte per l’incoming turistico. Tutti gli spettatori avranno a disposizione una email ed un numero di telefono per pianificare il soggiorno a Torino ed in Piemonte attraverso un servizio dedicato e personale che permetterà di accedere alle migliori condizioni economiche sul mercato.
Informazioni per il pubblico: tel. +39 011.5634352 – www.teatroacorte.it / @teatroacorte

BEAU GESTE Francia
7 – 8 ottobre Via Mensa, VENARIA REALE, h 12 e h 18
TRANSPORTS EXCEPTIONNELS

DI DOMINIQUE BOIVIN

ASSISTENTE CHRISTINE ERBÉ

INTERPRETI PHILIPPE PRIASSO / AURÉLIEN LE GLAUNEC E GUILLAUME OLMETA / WILLIAM DEFRESNE
Un uomo e una spalatrice: un incontro inatteso, un duo poetico e ironico.

“Con il suo gigantismo, la macchina crea una tensione con il corpo del danzatore. Utilizzo il braccio della spalatrice per la sua funzionalità e la sua dinamica, ma anche come un braccio umano che prende, spinge o accarezza. La rotazione della macchina è un movimento ampio e spettacolare. (…). Il cucchiaio sembra una mano che porta, solleva e protegge (…). La scavatrice e il danzatore: un canto lirico e onirico quasi universale che potrebbe ricordarci l’ode amorosa di un Romeo per la sua Giulietta”.

Dominique Boivin
ECLATS DE ROCK Francia
7 – 8 ottobre Giardini della Reggia di Venaria, h 16
MA BÊTE NOIRE

DIRETTO E INTERPETATO DA THOMAS CHAUSSEBOURG

CON IL CAVALLO WAR ZAO

SUPERVISIONE FAFIOLE PALASSIO

MUSICHE TRATTE DA L’IMPRUDENCE DI ALAIN BASHUNG

DIRETTORE DI SCENA PASCAL AUROUET

AMMINISTRATORE DI PRODUZIONE RONAN MARTIN
CON IL SOSTEGNO DI CONSEIL GÉNÉRAL DES CÔTES D’ARMOR / CONSEIL RÉGIONAL DE BRETAGNE / DRAC BRETAGNE – MINISTÈRE DE LA CULTURE ET DE LA COMMUNICATION

COPRODUZIONE LE FOURNEAU, CNAR DE BREST / LES TOMBÉES DE LA NUIT, RENNES / ITINÉRAIRES BIS, ASSOCIATION DE DÉVELOPPEMENT CULTUREL ET ARTISTIQUE EN CÔTES D’ARMOR / HARAS DE HENNEBONT / FESTIVAL FURIES, CHALON EN CHAMPAGNE / HARAS NATIONAL ET CENTRE CULTUREL DE LAMBALLE / CIRQUE JULES VERNE, AMIENS

SI RINGRAZIA DOMAINE DE LA ROCHE JAGU / NIL OBSTRAT

CON IL CONTRIBUTO DI LABORATOIRE ANIMADERM
Un cavallo e un uomo in gabbia – Una voliera gigante,  un divano di cuoio invecchiato in questa stessa arena. Danzare per trasmettere l’indicibile che ci lega all’altro, ci fonde nell’altro senza mai potersi confondere, dissolvere in lui. Danzare per comunicare l’assenza, il suo ardere, la sua follia, il rischio che si corre amando sul baratro dell’imprudenza. Un cavallo nudo, libero nei suoi movimenti, nella sua foga – il suo alter ego, il suo doppio, il suo fantasma, la sua ossessione, la sua bestia nera… Che tenta di addomesticare.

DEUS EX MACHINA Francia
7 ottobre Reggia di Venaria, h 21
GALILÉO
È possibile considerare la pratica circense come un tentativo di riproduzione della meccanica celeste? Galiléo, spettacolare evento di circo aereo a cura della compagnia francese Deus ex machina, è il tentativo di dar corpo a questa ricerca attraverso un mirabolante esercizio di patafisica. A 30 metri d’altezza, in un susseguirsi di tableaux acrobatici, si consolida la natura della terra come un pianeta in movimento, non al centro di un sistema ma in movimento rotatorio intorno al sole, secondo la rivoluzionaria teoria copernicana perfezionata da Galileo. Gli artisti si comportano come fossero gli astri e il pubblico col naso all’insù osserva i rapporti di forze che reggono tutto il gioco: pesi e contrappesi, pendoli, ellissi. Tra monumentali proiezioni con le immagini di nebulose e costellazioni rappresentate in disegni del XVII^ secolo, entrano in gioco tutte le discipline del circo e della danza aerea, dal trapezio al palo cinese, dalla corda al cerchio, in un vortice di energia che si espande in un finale di grande energia cinetica.

Biglietti

POSTO UNICO: 10 €
GALILÉO

7 OTTOBRE, Reggia di Venaria:

h 21, BIGLIETTI 10 €, RIDOTTO 5 € per possessori Carta Abbonamento Musei, Torino + Piemonte Card e Royal Card

A partire dalle h 19 il biglietto consente di accedere al piano nobile della Reggia con il Bucintoro dei Savoia, ai Giardini della Reggia, alle mostre Le Belle Arti, Sculture Moderne alla Venaria Reale e di assistere alle coreografie musicali del Teatro d’Acqua della Fontana del Cervo nella Corte d’Onore.
MA BÊTE NOIRE

7-8 OTTOBRE, Giardini della Reggia di Venaria: il biglietto consente di accedere ai Giardini della Reggia.

h 16, BIGLIETTI 10 € (comprensivo di ingresso ai Giardini della Reggia)
TRANSPORTS EXCEPTIONNELS: ingresso gratuito

7-8 OTTOBRE, Via Mensa Venarla Reale

H 12 e h 18, INGRESSO GRATUITO
 
Info e biglietteria
 
TEATRO ASTRA Via Rosolino Pilo 6, (mart-sab h 16-19) tel. +39 011563452

INFOPIEMONTE Piazza Castello 165, Torino (tutti i giorni h 9-18)

BIGLIETTERIA ON-LINE www.teatroacorte.it



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi