19° MEETING SPORT SOLIDARIETA’ GIOVANI

“Lo Sport fra competizione, etica e integrazione sociale”
Incontro con Giada Rossi, campionessa paralimpica di tennis tavolo
28 ottobre 2016 – Auditorium Zanon (Udine)
Udine – Giada Rossi, la campionessa paralimpica di tennis tavolo, è attesa al 19° Meeting Sport Solidarietà Giovani, l’incontro promosso dalla Nuova Atletica dal Friuli ed in programma il 28 ottobre, alle ore 11, presso l’Auditorium Zanon, dove l’atleta, bronzo alle paralimpiadi di Rio de Janeiro, si racconterà a cinquecento studenti e rappresentanti delle organizzazioni onlus di disabili.
“Lo Sport fra competizione, etica e integrazione sociale”, questo l’argomento dell’incontro formativo nel corso del quale la ventiduenne di Zoppola, tetraplegica dall’età di quattordici anni a causa di un tuffo in piscina, racconterà la sua vicenda umana e sportiva, caratterizzata da passione, tenacia e l’immancabile sorriso, elementi che hanno contribuito a portarla sul terzo gradino del podio all’esordio olimpico dopo soli quattro anni di esperienza sul tavolo blu.
Da promessa della pallavolo a stella azzurra del tennis tavolo paralimpico, passando per una lunga riabilitazione e l’incontro con Marinella Ambrosio, sua insegnante di educazione fisica ed attuale Presidente della delegazione friulana del CIP, che, dopo averla coinvolta in attività sportive integrate in ambito scolastico, nel 2012, per gioco, la introduce nel mondo del pongismo facendole scoprire emozioni impensate.
Con passione ed allenamenti, già nel 2013 Giada conquista un bronzo a squadre ai Campionati Italiani, ma è nel 2015 che la Rossi inizia a collezionare titoli a livello internazionale: argento nel singolo e oro a squadre ai Campionati Giovanili in Croazia, oro nel singolo e argento a squadre in Repubblica Ceca a cui si aggiungono un bronzo nel singolo e a squadre agli Europei in Danimarca.

Risultati inaspettati, che permettono a Giada di staccare il pass olimpico con quattro anni d’anticipo, dato che l’attenzione era focalizzata su Tokyo 2020.
Partita alla volta del Brasile con la convinzione che la rassegna olimpica sarebbe stata un’occasione per testarsi con le migliori atlete, Giada è rientrata a casa con una medaglia di bronzo al collo, guadagnata punto su punto. Durante il confronto decisivo, la pongista si è contraddistinta anche grazie al tetra-loop, un colpo a campanile, perfezionato con ripetuti allenamenti a causa della ridotta sensibilità della mano, che nonostante sia lecito ha provocato qualche malumore nel pubblico.
“Una ragazza normalissima”, come lei stessa si definisce, iscritta al terzo anno di scienze dell’educazione, impegnata quotidianamente in palestra a Udine, che raggiunge autonomamente con la sua auto dopo aver vinto una sfida contro la burocrazia durata tre anni, e che non smette di ringraziare la famiglia per il supporto continuo.
Testimonial unica, in grado di dimostrare che con la forza di volontà è possibile andare oltre i limiti fisici e mentali, uno dei messaggi guida del progetto di sport integrato “Dai e Vai”, che sarà illustrato nel corso della mattinata. Il progetto, giunto all’undicesima edizione, prevede nel corso dell’anno scolastico incontri sportivi integrati a cui prendono parte studenti e persone diversamente abili.
La manifestazione è patrocinata e realizzata d’intesa con Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Udine, Comune di Udine, Ufficio Scolastico Regionale – Ufficio E.M.F.S. di Udine, Comitato Italiano Paralimpico, Coni FVG, AICS di Udine, Special Olympics Italia, Comitato Sport Cultura Solidarietà e il progetto di sport integrato “Dai e Vai”.

Un sentito ringraziamento a Friuladria Crédit Agricole, Amga Energia&Servizi, Centro Friuli – Sharp, Immobiliare Friulana Nord e Moroso.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi