300giorni – Le 12 cose che faremo prima delle altre

“Proviamo il senso di una responsabilità più partecipata, capace di farsi classe dirigente diffusa, adulta e aperta all’ascolto”. Giovanni Gugliotti commenta così l’esperimento di ieri sera organizzato all’Auditorium “Stella Maris” di Castellaneta Marina.

CASTELLANETA MARINA (TA) –  La coalizione che sostiene la riconferma di Gugliotti, alle elezioni di domenica 11 giugno prossimo, ha voluto denominare l’evento “300”: allusione al film cult di Zack Snyder sull’epica determinazione degli spartani e​d​ esplicito impegno politico per i primi dieci mesi del nuovo governo di Castellaneta che si insedierà tra due settimane.

“Abbiamo cominciato con le ‘Colazioni’, dall’11 marzo al 1° aprile scorsi – spiega il sindaco di Castellaneta – incontrando, in un’atmosfera informale, cittadini e rappresentanti di associazioni che hanno avuto il merito di incardinare la visione della Castellaneta 2017-2022, centrata sul turismo 365 giorni l’anno, una relazione rinnovata con l’agricoltura, una città capace di dotarsi di infrastrutture e servizi attrattivi e accoglienti per chi investe e crea occupazione”.

“Ma la vera novità che ci ha esortato a non fermarci alle ‘Colazioni’ e all’adempimento formale della consegna del programma elettorale – spiega Gugliotti – è la diffusa attenzione che abbiamo registrato a una cura della città che vogliamo ​​come s​​pazio per l’incontro della comunità: dalle piste ciclabili, al verde per i bambini, dai servizi per i disabili alla voglia di condividere stili di vita salutari attraverso lo sport e la corretta alimentazione​.​ ​C​’è voglia di vita collettiv​à, di comunità​”.

Di qui l’idea di allargare e arricchire il programma elettorale, con le proposte raccolte ed elaborate dai 128 candidati delle 8 liste a sostegno di Gugliotti. E provare anche a condividere la selezione delle priorità, l’attività che resta più appannaggio di chi è esperto dei vincoli tecnici e procedimentali di un’attività politico-amministrativa.

Come è stato pensato l’evento deliberativo organizzato dalla coalizione di Gugliotti?

A ogni partecipante ha ricev​u​to un documento con 12 schede, una per ogni area tematica del programma della coalizione. All’interno di ogni area tematica sono stati selezionati 6 punti del programma che potrebbero essere realizzabili nei primi trecento giorni di amministrazione. Conclusa la presentazione, ciascuno è ​stato ​chiamato a esprimere il suo voto per decidere quale dei 6 interventi entrerà nel programma dei primi trecento giorni. Per ogni area tematica, a ciascun intervento è ​stato ​abbinato un colore; utilizzando il relativo cartoncino colorato ricevuto nel kit all’ingresso, la platea​ha così​ determina​to​ le cose da cui cominciare.

“Selezionando 12 obiettivi prioritari da conseguire entro i primi 300 giorni del mandato – ha concluso Gugliotti – abbiamo scelto un tempo né troppo breve né troppo lungo da far apparire gli impegni mera propaganda elettorale o promesse ‘a babbo morto’, preferendo, invece, un serio e convincente calendario che responsabilizza cittadini ed eletti”.​​

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi