60 anni di giornalismo con Giorgio Torelli

Parma – Nell’ambito delle iniziative promosse dal Comune del Parma per il “Il Maggio del Libri 2018”, mercoledì 23 maggio (ore 18 – Auditorium di Palazzo del Governatore) si terrà uno speciale incontro con un maestro di giornalismo e scrittura: Giorgio Torelli che, intervistato da Filiberto Molossi, racconterà al pubblico i suoi 60 anni di giornalismo itinerante tra viaggi, avventure, aneddoti e incontri con gli ultimi del mondo.

Centrale, nella lunghissima esperienza di Torelli come giornalista e scrittore – ha lavorato per sette quotidiani e cinque settimanali e pubblicato oltre trenta libri – l’incontro con Indro Montanelli con cui Torelli, nel 1974, fonda Il Giornale per cui ha tenuto per alcuni anni una fortunata rubrica, “Cosa nostra”.

Il suo lavoro di inviato speciale lo ha visto impegnato in giro per il mondo – dall’Africa all’Asia, dall’America all’Oceania – a cercare “belle notizie” di persone che facessero cose rilevanti per il bene comune, per il prossimo, per gli ultimi e i disagiati. Torelli si è contraddistinto per aver promosso un tipo di giornalismo che ‘parlasse’ al cuore delle persone e per aver proposto, sempre, storie che potessero “ristorare” i lettori, solitamente costretti a confrontarsi con notizie “senza speranza”.

L’incontro è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti, per l’occasione sarà allestito un bookshop a cura della Libreria Piccoli Labirinti.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi