ATER PROVINCIA, SANTORI: ORA CON ZINGARETTI SALTANO ANCHE GLI STIPENDI

ROMA – “All’Ater della Provincia della Roma va in scena l’ennesima puntata del fallimento della Giunta Zingaretti: a fine gennaio, infatti, gli uomini voluti dal Governatore alla guida di quell’Azienda hanno pensato bene di non pagare gli stipendi ai 113 dipendenti”. Lo dichiara Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio membro della commissione politiche della Casa, secondo il quale “Zingaretti farebbe bene a svegliarsi dal suo consueto torpore, per tutelare queste famiglie”. “Il commissario straordinario dell’Ater della Provincia di Roma – continua Santori – altro elemento della nominopoli del presidente della Regione ha avuto la bella idea di cacciare il direttore generale, per assumere, al suo posto, un grande esperto del territorio della Provincia di Roma: un ingegnere siracusano. Il quale, arrivato ai primi di gennaio, non ha saputo fare di meglio che non pagare gli stipendi, peraltro senza alcun confronto con le organizzazioni sindacali che ora giustamente sono sul piede di guerra. Ridicola è stata anche la modalità con la quale i lavoratori sono stati informati mediante uno scarno comunicato. Zingaretti – chiede Santori – siamo su Scherzi a parte? Il governatore si svegli e convochi i vertice dell’Ater della Provincia di Roma, per far sì che gli stipendi siano corrisposti immediatamente ai lavoratori dell’Azienda, ponendo fine a questa ennesima vergogna”.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.