A “Siamo Europa” il Trentino in Europa e l’Europa in Trentino

Primo festival dedicato all’Ue a Trento dal 12 al 14 maggio
Un nuovo festival dedicato all’Europa dal 12 al 14 maggio in piazza Fiera a Trento. Il Servizio Europa della Provincia in collaborazione con altre strutture provinciali e con la Fondazione Trentina Alcide Degasperi promuove 14 appuntamenti con 45 protagonisti tra accademici, giornalisti ed esperti di politiche europee. Vi saranno anche gli stand di 18 progetti trentini che beneficiano di finanziamenti europei.
Siamo Europa partirà con un prologo, venerdì 12 maggio alle 15 Sala della Fondazione Caritro di via Calepina, con un appuntamento dedicato agli amministratori locali. “Un’agenda europea per le regioni montane: strategie e strumenti di finanziamento” è il titolo del convegno al quale interverranno Mercedes Bresso, eurodeputata ed ex presidente del Comitato delle Regioni e della Regione Piemonte, Valeria Liverini, responsabile dell’Ufficio Euregio di Bruxelles e Valentina Piffer, segretario generale del Gect Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino.

Inaugurazione di “Siamo Europa” nella tensostruttura di piazza Fiera venerdì 13 alle 18.30 con il politologo Gian Enrico Rusconi e la sociologa Chiara Saraceno sul tema “Una storia vera. Politica e vita nell’Europa unita”. La sera invece verrà presentata dai suoi autori la mostra fotografica “Scappare la guerra”, nata dal reportage del 2015 di Roberta Biagiarelli e Luigi Ottani sui profughi in cammino sul confine greco-macedone. La mostra sarà visitabile per i tre giorni del festival del giardino dell’Arcivescovado.

Nei due giorni successivi si alterneranno gli eventi in programma: fra gli incontri più attesi Massimo Franco che presenterà il suo libro “L’assedio”, la tavola rotonda sui nazionalismi con Pier Virgilio Dastoli, presidente del Consiglio italiano del Movimento europeo, Andrea Pipino, giornalista di “Internazionale” e Eva Giovannini, reporter di #cartabianca. Parleranno di solidarietà il direttore della Fondazione Migrantes, monsignor Gian Carlo Perego, arcivescovo di Ferrara-Comacchio insieme all’economista Stefano Zamagni, mentre l’europarlamentare (ed ex ministra per l’integrazione) Cécile Kyenge farà riflettere su cosa significa essere europei in un modo in movimento.

Interrogativi su come ci vedono le popolazioni del Mediterraneo, gli abitanti della Russia e gli americani dell'”era Donald Trump”, insieme a Leila El Houssi, docente in storia dei paesi islamici, Federico Petroni, analista di Limes, Mario Del Pero, docente in storia e istituzioni delle Americhe e Fazila Mat, corrispondente dalla Turchia OBC Transeuropa.

Verrà affrontato anche il tema della comunicazione e della relativa formazione di un’opinione pubblica europea insieme a Thierry Vissol, ex già consigliere alla Rappresentanza in Italia della Commissione europea, Claudio Giunta, docente di letteratura italiana, Chiara Sighele, direttrice dell’area progetti di OBC Transeuropa e insieme agli amministratori de “Gli eurocrati”, pagina satirica di Facebook.

Non mancheranno momenti dedicati alle scuole: sabato mattina si terrà un vero e proprio processo che vedrà l’Europa sul banco degli imputati, con Pasquale Profiti, sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trento, Pier Virgilio Dastoli, presidente del Consiglio italiano del Movimento Europeo e Roberto Santaniello, consigliere speciale della Commissione europea. Nel ruolo di “pubblica accusa” gli studenti del Liceo da Vinci di Trento, preparati per l’occasione dai ragazzi trentini della Gioventù federalista europea. Subito dopo il trio modenese formato da Luciano Gaetani, Beppe Cavani e Marco Michelini metterà in scena lo spettacolo “Eureka”, un affascinante viaggio alla riscoperta delle tradizioni musicali e poetiche d’Europa.

La serata di sabato ospiterà invece Riccardo Carnovalini, camminatore, fotografo e scopritore di vie.

“Siamo Europa” chiuderà domenica 14 maggio alle 18.30 con “Allons enfants! Guardare al futuro nell’anno elettorale europeo”, dibattito con Sergio Fabbrini, direttore della School of Government della Luiss di Roma e Michele Marchi, storico dell’Università di Bologna.

L’intero programma è disponibile sul sito https://siamoeuropa.provincia.tn.it/ e sarà possibile seguire gli aggiornamenti sulla pagina facebook dedicata: www.facebook.com/siamoeuropa.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi