A volte ritornano…

I ribelli del 68, quelli controcorrente,i contestatori , quelli che “mettiamo dei fiori nei nostri cannoni “, quelli dell’amore libero e delle comuni, quelli che suonavano rock sparato a mille nelle band con jeans strappati e a torso nudo, suscitando preoccupato smarrimento e battute del tipo:”Ma di questo passo dove andremo a finire”. Noi conservatori per nascita guardavamo senza capire. Sono passati 50 anni da allora. L’età dei giovani si è abbassata e le contestazioni hanno cambiato target e sistema. La musica violenta si è sostituita alla violenza senza musica fatta di SOPRUSI, DI PUGNI, DI COLTELLI E MACHETE . con aggressioni sovente motivate da noia o da odio verso i più deboli senza un perchè. La droga dilagante fa la sua parte, l’assurdità delle morti per aggressioni è dilagante.Un tempo il delinquente si nascondeva, ora fa bella mostra di sé sui social portando avanti come una bandiera ahimè a mezz’asta la sua faccia felice di essere finalmente immortalato nella sua stupidità. Il contesto della nostra attuale Società non aiuta, se si permette a uno studente di umiliare un insegnante di ferirlo, di minacciarlo tra gli sghignazzi ebeti di coetanei:gli psicologi parlano di dialogo che diventa di difficile presa per chi non ha né orecchie né cervello: far riemergere una coscienza perduta nei meandri di mille esempi negativi è impresa da gigante.La gioventù presunta deviata va aiutata, e le famiglie hanno una grande responsabilità nel possibile ricupero di ragazzi che appaiono smarriti di fronte persino ai loro atti negativi . Invochiamo la certezza della pena, ma arrivati al punto penso che sia il male minore per questa fascia di età non definita né definibile, resistente al virus della punizione che non viene temuta non inquadrandola come tale , ma come rivalsa. Alla luce di reiterati eventi che trovano nella violenza la loro radice comune,sinceramente credo siano necessari anni per debellare questa piaga sociale. Guardiamoci allo specchio e valutiamo le nostre (i)rresponsabilità.

Annamaria Cossu Criscuolo



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi