Ad Arte Sella Pablo Ziegler con il Marco Albonetti Trio

Ritorna la grande musica ad Arte Sella, luogo magico in Trentino in cui da oltre trent’anni arte, natura e musica si fondono in concerti intimi e preziosi, per un numero limitato di persone che vivono un’esperienza di comunanza con musicisti di calibro internazionale, nelle stagioni musicali curate da Mario Brunello, in cui ciascuna data, denominata Fucina, rappresenta un incontro unico tra musica, arte e natura, creando un lascito che è dedicato ad Arte Sella e al suo pubblico.
Quest’anno saranno due le Fucine: Verde a giugno e Bianca a dicembre. Si apre la stagione 2018 con Fucina Verde, che celebra l’arrivo della bella stagione. Nella sala da concerto di Malga Costa, sabato 2 giugno alle 14 e alle 17, il pubblico assisterà a un incontro straordinario: quello tra il Marco Albonetti Trio e il pianista argentino Pablo Ziegler, vincitore del recente Latin Grammy Award 2018, che si uniscono in questo tour Italiano tutto dedicato al Nuevo Tango.

Il pianista e compositore, che si esibirà a settembre presso la Royal Albert Hall di Londra, sarà in Italia a giugno, proprio per dare il via a un tour che ha inizio presso Malga Costa. Accanto a Ziegler, Marco Albonetti, sassofonista che si divide tra l’Italia e gli Stati Uniti e ha alle sue spalle una carriera concertistica e didattica che lo ha portato in tutto il mondo. Nel Marco Albonetti Trio affianca Virgilio Monti, contrabbassista e Aya Shimura, violoncellista giapponese.
L’incontro tra il Marco Albonetti Trio e Pablo Ziegler sarà in pieno spirito delle Fucine di Arte Sella: partendo da un numero di brani condivisi, i musicisti lasceranno che le emozioni del momento legate alla loro collaborazione e alla presenza del pubblico invadano la Malga. In questo modo, ciò che accadrà durante la Fucina Verde a partire da brani famosi diventerà un happening emozionale, le improvvisazioni lasceranno spazio alle suggestioni, disegnando sinestesie e liberando emozioni.
La scaletta della serata prevede brani di Piazzolla e dello stesso Ziegler, che ha curato gli arrangiamenti di questo progetto. Rivive così il tango nato nei bassifondi e poi elevato a musica d’identità nazionale, con le suadenti melodie e le improvvisazioni. Tra i brani che verranno eseguiti, Michelangelo 70, La Muerte del Angel e il celebre Libertango di Piazzolla e Muchacha de Boedo, Asfalto, La Rayuela dello stesso Ziegler.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi