AD EXPO LA FORMA DI BURRO PIÙ GRANDE DEL MONDO

Dallapiccola: “Trentino scrigno di tesori di biodiversità”
Un’atmosfera speciale quella vissuta  al Padiglione di Coldiretti ad Expo2015. Proprio come in una malga delle montagne trentine, alcuni mastri burrai hanno realizzato una grande zangolata, trasformando la panna nel panetto più grande del mondo, grazie ad uno stampo tradizionale in legno. “Il Trentino – ha detto l’assessore all’agricoltura e al turismo della Provincia autonoma di Trento, Michele Dallapiccola che ha partecipato all’evento – è uno scrigno di tesori di biodiversità, che trova nel settore zootecnico e caseario la massima rappresentazione. Oggi – ha detto l’assessore – al Padiglione Coldiretti è stata una grande festa, ed è significativo che il protagonista sia un prodotto così rappresentativo della nostra tradizione”. Centinaia i visitatori incuriositi, che hanno seguito, passo dopo passo, i segreti della lavorazione del prodotto. La mattinata è stata allietata dalle musiche popolari agricole Glockenthurm e dalla fisarmoniche. Molti visitatori oggi anche a Piazzetta Trentino, dove sono protagoniste le mele, con il Consorzio Melinda.
L’evento rientra nell’ambito dell’impegno della Coldiretti del Trentino – Alto Adige, che dal 28 settembre a domenica 4 ottobre, ha il compito di presidiare il Padiglione di Coldiretti. Una settimana nella quale saranno protagonisti gli operatori trentini che metteranno in vetrina il loro lavoro e i loro prodotti e che interagiranno con migliaia di visitatori da tutto il mondo. Una settimana ricca di eventi e di presenze importanti a corollario, con personaggi testimonial del mondo dello sport e dell’arte. Come filo conduttore, una visione a 360° del nostro territorio e del paesaggio, che parte da una lettura dei valori del passato per migliorare il vivere presente e progettare il futuro.

La sfida è quella di riuscire ad interpretare in sette giorni, l’agricoltura trentina, non solo attraverso depliant e filmati, ma soprattutto grazie alla testimonianza dei volti e dei racconti degli agricoltori e delle loro produzioni.

Davanti a centinaia di visitatori, incuriositi ed attenti, i mastri burrai trentini del Concast hanno realizzato ed illustrato, passo dopo passo, la storia di un panetto di burro trentino. Un panetto di burro speciale, realizzato con la forma in legno più grande del mondo. Una lavorazione che ha richiesto tempo, attenzione, maestria e tanta passione, proprio come avviene nella realtà quotidiana delle montagne trentine. Il momento clou, verso mezzogiorno, quando la forma in legno, capovolta, è stata rimossa ed è apparso il panetto di burro, tra la soddisfazione generale, non solo dei mastri burrai, ma di tutti i presenti coinvolti nell’esperienza ed entusiasti del risultato. Grande entusiasmo oggi anche a Piazzetta Trentino, dove sono protagoniste in questi giorni le mele di Melinda, prodotto che forse più di ogni altro esprime la genuinità delle valli trentine. Molti i visitatori, che insieme all’assessore Dallapiccola, hanno affollato lo stand della Provincia per assaporare le mele trentine.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi