AGCOM, MASSIMO MULTE OPERATORI PER BOLLETTA 28 GIORNI

CODACONS: BENE AGCOM MA MULTA E’ “RIDICOLA”, OPERATORI HANNO INCASSATO 2 MILIARDI DI EURO GRAZIE A FATTURAZIONI ILLECITE A 28 GIORNI

ORA UTENTI SI RIBELLINO CHIEDENDO A GESTORI TELEFONICI E PAY-TV RESTITUZIONE DEL MALTOLTO

Una multa giusta nelle intenzioni, perché ribadisce l’assoluta illegittimità dell’operato dei gestori telefonici, ma “ridicola” nella sua entità, perché per nulla proporzionata ai ricavi raccolti dalle aziende della telefonia grazie alla fatturazione a 28 giorni.

Lo afferma il Codacons, commentando la sanzione da 1,16 milioni di euro ad operatore inflitta dall’Agcom a TIM, Vodafone, Wind Tre e Fastweb per la mancata osservanza della propria delibera in materia di cadenza di rinnovo delle offerte e di fatturazione dei servizi.

“Tale multa fa appena il solletico alle società telefoniche – attacca il presidente Carlo Rienzi – Questo perché gli operatori, grazie alle bollette ogni 28 giorni, hanno incassato in due anni circa 2 miliardi di euro, ricevendo una sanzione da appena 1,16 milioni di euro che con scalfisce minimamente i loro conti. Serve una riforma del settore che dia maggiori poteri all’Agcom e consenta all’Autorità di elevare multe davvero in grado di far danno alle casse dei gestori telefonici, perché altrimenti le grandi società avranno tutto l’interesse ad adottare comportamenti illeciti, consapevoli che la punizione che riceveranno sarà sempre molto blanda”.

Il Codacons invita infine gli utenti a ribellarsi, presentando richiesta di rimborso alle compagnie telefoniche e alle pay-tv e chiedendo la restituzione delle maggiori somme pagate a causa delle fatturazioni a 28 giorni. Sul sito dell’associazione è disponibile il modulo per avviare la procedura di rimborso dinanzi ai Corecom regionali.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi