AL MEDIOLANUM FORUM DI ASSAGO LA FINALE DI DEL MONTE® COPPA ITALIA 2016

trento volley

AL MEDIOLANUM FORUM DI ASSAGO LA FINALE DI DEL MONTE® COPPA ITALIA 2016: LA GUIDA A DHL MODENA-DIATEC TRENTINO DI DOMENICA (ORE 17.30)

Dopo le due semifinali odierne, domenica 7 febbraio al Mediolanum Forum si gioca la Finale di Del Monte® Coppa Italia 2016. Nella partita che assegna il primo titolo dell’anno solare, la Diatec Trentino affronterà i campioni uscenti della DHL Modena Volley che nel pomeriggio hanno superato Perugia per 3-1. Fischio d’inizio previsto per le ore 17.30, con diretta su RAI Sport 1 e su Radio Dolomiti.
QUI DIATEC TRENTINO Ribaltati i pronostici della vigilia, che li vedevano sfavoriti rispetto alla Lube in semifinale, i Campioni d’Italia si preparano a vivere una nuova finale – la sesta assoluta nella singola manifestazione – di Coppa Italia, confermando la propria presenza nell’ultimo atto del torneo a tredici mesi di distanza da quella precedente. Occasione quindi importantissima per andare alla ricerca di un nuovo alloro italiano per la già nutritissima bacheca gialloblù che può contare già su sedici titoli e per cercare la rivincita rispetto al match che al PalaDozza lo scorso 11 gennaio 2015 regalò il trofeo agli emiliani.
“Modena è la squadra più in forma del campionato e lo ha dimostrato a più riprese in SuperLega e anche oggi – ha dichiarato Radostin Stoytchev – . Non è in testa alla classifica per caso, gioca una pallavolo di altissimo livello e molto spettacolare, i favori del pronostico saranno tutti per i nostri avversari ma noi lotteremo sino alla fine”.
I gialloblù arrivano a questo ennesimo confronto diretto avendo vinto l’ultimo precedente in campionato (22 novembre, 3-2 al PalaTrento) e quattro dei sei confronti diretti più recenti.
Nel sestetto gialloblù spicca la grande esperienza a questi livelli di buona parte degli effettivi: più di metà sestetto titolare ha infatti alle spalle almeno una finale di Coppa Italia già giocata coi colori gialloblù: Massimo Colaci, Filippo Lanza, Mitar Djuric, Sebastian Solé e Simone Giannelli (nella scorsa stagione in campo per parte del match al posto di Zygadlo). Si tratterà della prima volta in una partita che assegna il massimo trofeo nazionale invece per Urnaut e Van de Voorde, mentre fra le alternative offerte dalla panchina solo Nelli e Tiziano Mazzone ne hanno vissuta una seppur in panchina (sempre quella dello scorso anno).
SESTA FINALE DI COPPA ITALIA NELLE ULTIME SETTE STAGIONI

Grazie al successo di questa sera nella seconda semifinale del Mediolanum Forum, la Diatec Trentino ha conquistato per la sesta volta nella propria storia la qualificazione alla Finale di Coppa Italia, potendo quindi tornare a caccia del titolo ottenuto tre volte nelle ultime precedenti cinque edizioni: il successo più recente è relativo al 30 dicembre 2012 proprio ad Assago (3-1 su Macerata), in precedenza c’erano state anche le vittorie del 19 febbraio 2012 a Roma (vittoria per 3-2 su Macerata) e quella del 31 gennaio 2010 a Montecatini (3-1 su Cuneo).
Lasciando il discorso legato alla singola manifestazione, va sottolineato come quella di domani sia la ventisettesima finale di sempre di Trentino Volley, la diciannovesima nazionale dopo le tre giocate contro Piacenza nei playoff scudetto 2008, 2009 e 2013 (rispettivamente al meglio delle tre e cinque gare), le sei giocate contro Cuneo (Coppa Italia 2010 e 2011, V-Day 2010 e 2011, Supercoppa Italiana 2010 e 2011), le cinque disputate contro Macerata (V-Day 2012, Coppa Italia 2012 e Supercoppa Italiana 2008, 2012 e 2013) e le tre contro Modena (Coppa Italia, playoff scudetto e Supercoppa 2015).
Il bilancio nelle partite che assegnano un titolo vede la formazione gialloblù vittoriosa in sedici circostanze su ventisei: oltre alla Coppa Italia 2010, 2012 e 2013, quattro finali scudetto (7 maggio 2008, 3-0 al PalaTrento contro Piacenza in gara 3, 15 maggio 2011 proprio a Roma contro Cuneo per 3-0, 12 maggio 2013, 3-2 su Piacenza, e 13 maggio 2015, 3-0 su Modena), tre finali di Champions League (5 aprile 2009, 3-1 alla O2 Arena di Praga contro l’Iraklis Thessaloniki, 2 maggio 2010, 3-0 alla Dinamo Mosca a Lodz e 27 marzo 2011, 3-1 allo Zenit Kazan a Bolzano), quattro finali del Mondiale per Club, tutte giocate a Doha contro il Belchatow (3-0 l’8 novembre 2009 e 3-1 il 21 dicembre 2010), Jastrzebski (3-1, il 14 ottobre 2011) e Cruzeiro (19 ottobre 2012, 3-0), e due di Supercoppa Italiana (1 novembre 2011, 3-1 contro Cuneo a Cagliari e 9 ottobre 2013, 3-0 su Macerata). Domani la Trentino Volley giocherà la 638^ partita ufficiale di sempre, la trentaduesima assoluta in Coppa Italia dove sino ad ora ha ottenuto diciotto vittorie e tredici sconfitte.
GLI AVVERSARI

Il successo per 3-1 nella prima semifinale della giornata contro Perugia permetterà alla DHL Modena di difendere sino in fondo il trofeo vinto per la settima volta nella sua storia nel gennaio 2015 a Bologna e di presentarsi come testa di serie numero uno del tabellone. La squadra di Angelo Lorenzetti ha legittimato il primato in regular season rimontando in semifinale Perugia dopo essere stata sotto per 0-1 grazie al prepotente ritorno in partita di Ngapeth e Lukas Saatkamp, l’unico elemento nuovo rispetto alla squadra dello scorso anno. Proprio le combinazioni veloci con questi due attaccanti, assieme alla regia precisa ed imprevedibile di Bruno, sono i principali punti di forza di una squadra che potrà contare domani sul notevole apporto del pubblico. Per Modena la Coppa Italia significa anche tradizione: è la Società che in assoluto ha disputato più edizioni.
I PRECEDENTI, QUARTA FINALE CONSECUTIVA NEGLI ULTIMI 13 MESI FRA MODENA E TRENTO

Modena è l’avversario che Trentino volley ha sfidato il maggior numero di volte nella propria storia: 56 volte con 34 vittorie e 22 sconfitte. Sino al 2014, le due squadre non si erano mai trovate di fronte per contendersi un trofeo, ma poi solo negli ultimi tredici mesi lo hanno fatto già quattro volte tenendo conto anche del match di domani. La serie si è aperta nel 2015 proprio con la Finale di Coppa Italia  (11 gennaio, vinta dagli emiliani per 3-1 a Bologna), è proseguita con quella dei Playoff Scudetto di maggio (vittoria in quattro gare per la Diatec Trentino) per arrivare sino a quella di Supercoppa del 24 ottobre (3-2 per la DHL al PalaPanini). In Coppa Italia ci sono altri due precedenti, riferiti alla semifinale dell’edizione 2010 (la prima vinta da Trento), che vide la squadra di Stoytchev imporsi per 3-0 il 30 gennaio a Montecatini Terme, e poi il quarto di finale dell’edizione 2014, che vide Birarelli e compagni eliminare i canarini con un 3-1 al PalaTrento il 29 gennaio. Il confronto più recente è relativo al 22 novembre scorso: 3-2 per Trento (25-23, 19-25, 21-25, 25-20, 15-10) con Antonov (14 punti) mvp e Djuric (24) best scorer.
GLI ARBITRI

La direzione dell’incontro sarà affidata alla coppia composta da Luca Sobrero ed Andrea Puecher. Sobrero, di ruolo dal 1996 ed internazionale dal 2001, ad Assago dirigerà la sua sesta partita stagionale in SuperLega; durante l’annata 2015/16 ha già incrociato la Diatec Trentino in due occasioni: Perugia-Trento 3-1 dell’8 novembre 2015 e Verona-Trento 2-3 dell’8 dicembre. Puecher, di ruolo dal 2003 ed internazionale dal 2013, fischierà per la sua nona partita stagionale di SuperLega;  durante l’annata 2015/16 ha già incrociato la Diatec Trentino proprio in occasione della vittoria casalinga su Modena per 3-2 il 22 novembre 2015.
TV, RADIO ED INTERNET DHL

Modena-Diatec Trentino sarà un evento mediatico globale. Verrà trasmessa da RAI Sport 1, canale presente sia sulla piattaforma digitale terreste sia su quella satellitare di Sky al numero 227, con commento affidato a Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta e salotto pre e post partita condotto da Simona Rolandi; la partita verrà diffusa anche su internet in streaming video ed audio all’indirizzo www.raisport.rai.it/dl/raisport/multimedia/diretta.html e conterà su una visibilità intercontinentale (cinquantadue nazioni collegate) grazie alle dirette programmate da beIn Sport Arabia, beIn Sport Usa, beIn Sport France, Sportsklub, SportKlub Poland, Bandsport, Sky Messico, Channel 11, Ote, Romtelecom, Cyta, Ct Cinetrade Ag, Sport 5, Cmore, Perform e Img.
La gara sarà raccontata in cronaca diretta ed integrale da Radio Dolomiti, radio partner della Trentino Volley, a partire dalle ore 17.25. I collegamenti col Mediolanum Forum saranno effettuati all’interno della trasmissione “Campioni di Sport”. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sull’home page www.trentinovolley.it, mentre sul sito www.radiodolomiti.com sarà inoltre possibile ascoltare la radiocronaca live in streaming.
In tv la differita integrale della gara andrà in onda in prima serata già lunedì 8 febbraio alle ore 21.25 su RTTR, tv partner della Società di via Trener, subito dopo il magazine “RTTR Volley” ed in replica a mezzanotte dello stesso giorno.
Su internet, infine, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della Lega Pallavolo Serie A (www.legavolley.it), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook e www.trentinovolley.it/twitter).

Trentino Volley Srl

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.