Alessandra Mussolini (PPE – Forza Italia): Migranti, un’altra morte evitabile sulla coscienza di chi gioca con la vita degli italiani

“È di pochi giorni fa l’ultima vicenda disgustosa che conferma il dramma che l’Italia sta vivendo, sulla pelle dei suoi cittadini, nella gestione dei profughi illegalmente a spasso sul nostro territorio. Un ghanese di 31 anni ben noto alle forze dell’ordine per la sequela di arresti che ha subito dal 2013, data del respingimento della sua richiesta di asilo per motivi umanitari, ha ucciso a pugni un pensionato italiano di settantasette anni, Luca Toscano, ricoverato nell’ospedale di Sessa Aurunca. Vagava sotto palese effetto di stupefacenti e solo dopo l’intervento della Polizia e di un’ambulanza è stato possibile fermarlo mentre era intento a devastare automobili parcheggiate. Siamo di fronte a un’emergenza senza precedenti, quella in cui un comune cittadino deve sentirsi minacciato appena esce dalla propria abitazione e nei luoghi in cui ci si attenderebbe maggior tutela dallo Stato. Non è una situazione che può essere ancora tollerata, ormai non basta difendere le nostre strade ma addirittura i luoghi in cui le persone vengono curate. Inutile proseguire sull’accoglienza forzata e a tutti i costi, il problema sono quelli che in Italia non dovrebbero esserci. E’ quanto afferma l’europarlamentare, Alessandra Mussolini (FI).



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi