All’Argentina e al Teatro di Villa Torlonia doppio omaggio al poeta Sandro Penna

Doppio omaggio del Teatro di Roma a Sandro Penna, una delle voci poetiche più pure del 900 italiano, con due serate ad ingresso libero dedicate alla sua poesia., al Teatro Argentina, Una serata per Sandro Penna, una festa di poesia e di musica a cura di Elio Pecora in occasione della pubblicazione nei Meridiani Mondadori del volume penniano di “Poesie e Prose” curato da Roberto Dedier, con una cronologia dello stesso Pecora.

In programma un breve filmato in cui lo stesso Penna, nella sua casa romana di via della Mola de’ Fiorentini, parla di sé e legge i suoi versi. A seguire una lettura di poesie scelte e ancora un breve filmato di un coro di voci bianche che canta due poesie di Penna. Interventi musicali a cura de Symphonie Ensemble e il duo Salvatore Zampataro/ Piefrancesco Ambrogio.

Martedì 31 ottobre alle 19 al Teatro di Villa Torlonia, Massimo Verdastro interpreta Sandro Penna, una quieta follia, su testo di Elio Pecora. Sulla scena il poeta, da una stanza da cui ha smesso di uscire e dove sono accatastati oggetti di ogni tipo nella confusione più totale, si racconta ed elenca i suoi mali ingoiando pillole.

Sandro Penna, perugino del 1906, si è autodefinito «Poeta esclusivo d’amore». Le sue poesie, in cui si accordano toni colti e popolari, trovano prima in Saba, poi in Montale, dei sostenitori entusiasti. La raccolta “Poesie”, pubblicata nel 1957 da Garzanti, vinse il premio Viareggio, ex-equo con “Le ceneri di Gramsci” di Pasolini, il quale, insieme alla Morante e alla Ginzburg, poneva Penna fra i maggiori poeti del secolo, e non solo italiani. I suoi libri sono stati tradotti e pubblicati in molti paesi, dalla Francia alla Polonia, dagli Stati Uniti ai paesi dell’America Latina. Penna è morto a Roma nel 1977.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi