ALLARME CRIMINALITÀ A RIMINI, SENSOLI (M5S): “SUBITO UN’AUDIZIONE DELLA COMMISSIONE ANTIMAFIA

RIMINI – Raffaella Sensoli, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, ha presentato una richiesta di audizione della Commissione nazionale antimafia, presieduta da Rosy Bindi, dopo le dichiarazioni dei giorni scorsi. “PD ha ignorato il problema per decenni. È arrivato il momento di aprire gli occhi”.

“Dopo l’allarme lanciato nei giorni scorsi in seguito agli incontri di Rimini e San Marino, crediamo che sia doveroso che la Commissione nazionale Antimafia, e la presidente Rosy Bindi, vengano anche in Regione. Il MoVimento 5 Stelle denuncia da anni la presenza asfissiante e sempre più pericolosa di camorra e ‘ndrangheta sul nostro territorio, ma fino ad oggi le nostre parole sono sempre cadute nel vuoto. Chissà se adesso quelli del PD, ascoltando stavolta le stesse parole dalla voce di una loro collega di partito, finalmente si convinceranno a darsi una mossa per contrastare realmente la criminalità organizzata”. Raffaella Sensoli, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle, ha presentato una richiesta di audizione in Commissione “Scuola, cultura, sport e legalità” della Commissione nazionale Antimafia che nei giorni scorsi ha visitato la zona di Rimini e di San Marino. “Viste le grandi preoccupazioni che sono emerse al temine di questa visita rispetto alla presenza e all’azione delle organizzazioni mafiose e criminali in aree, come quella della Riviera, ad alta concentrazione di attività economiche, crediamo che la Commissione Antimafia possa e debba venire anche in Regione – spiega Raffaella Sensoli – Purtroppo chi governa da decenni il nostro territorio ha sempre sottovalutato, e continua a farlo, il problema delle infiltrazioni della criminalità organizzata nella nostra società, tra le nostre attività economiche. Presenze che anno dopo anno sono diventati sempre più ingombranti fino a mettere profonde radici. Per questo crediamo che sia necessario che la presidente della Commissione, assieme anche ai parlamentari del territorio di qualsiasi colore politico, vengano al più presto in Regione. Basta continuare a chiudere gli occhi e a far finta di niente” conclude Raffaella Sensoli.   

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi