Alle origini della nostra civiltà : un acquerello del pittore Luigi Bianchi

Allievo di Hayez all’Accademia di Belle Arti di Brera

Per la nostra rubrica culturale “Alle origini della nostra civiltà”, pubblichiamo un acquerello del pittore lombardo Luigi Bianchi (1827-1914). Il pregevole dipinto, che reca al verso per l’autentica il timbro degli eredi Bianchi, è databile verso la fine dell’Ottocento e rappresenta la facciata di un casolare di montagna. Luigi Bianchi frequentò l’Accademia di Belle Arti di Brera, fu allievo del grande maestro Francesco Hayez, sviluppando ideologie romantiche, tipiche nel panorama artistico dell’epoca. Bianchi fu una figura di spicco della pittura del secondo Ottocento milanese, al pari di Mosè Bianchi e degli Induno.Luigi Bianchi apprese dal maestro Hayez la sua tecnica pittorica, diventando un eccellente ritrattista ed uno dei più ricercati pittori per raffigurare le scene in ambientazioni storiche e di costume.

Christian Flammia



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi