AMBIENTE. DOPO DUE GIORNI SOTTO I 50Mg/Mc, SOSPESE LE MISURE DEL PROTOCOLLO ARIA

Milano – Saranno sospese a Milano tutte le misure straordinarie previste nel primo e secondo livello del “Protocollo regionale sulla qualità dell’aria” al quale il Comune di Milano ha aderito. ARPA Regione Lombardia ha, infatti, attestato oggi che per due giorni consecutivi non è stato superato il limite giornaliero di PM10 di 50 microgrammi per metro cubo.

Sospeso, dunque, lo stop ai veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1, 2 e 3 diesel dalle ore 7.30 alle ore 19.30 anche nelle giornate di sabato, domenica e nei festivi; sospeso anche lo stop ai veicoli commerciali Euro 3 diesel senza filtro antiparticolato che potranno circolare anche dalle 7.30 alle 9.30 e dalle 18 alle 19.30. Sospeso anche il limite a 19° C (con tolleranza di 2° C) per le temperature medie nelle abitazioni e negli esercizi commerciali. della fase 1 che da oggi saranno sospese prevedevano: lo stop ai veicoli Euro 0 benzina e Euro 0, 1 e 2 diesel dalle ore 7:30 alle ore 19:30. 

“Sono sospese le misure emergenziali ma resta – ha detto l’assessore alla Mobilità e all’Ambiente, Marco Granelli – la preoccupazione e la necessità di formulare misure strutturali affinché, per evitare i superamenti delle soglie di PM10, non si debba attendere l’arrivo della pioggia. Ci auguriamo che Regione Lombardia riapra il tavolo per l’ambiente per condividere l’impegno verso la salute dei cittadini”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi