Ambiente geologico e vivaismo a Pistoia

Disponibili le presentazioni del convegno tenutosi nel settembre 2017, promosso dalla Società Italiana di Geologia Ambientale Toscana, a cui ha partecipato anche ARPAT
Ambiente geologico e vivaismo a Pistoia

Il 29 settembre 2017 si è tenuto a Pistoia un convegno, promosso dalla Società Italiana di Geologia Ambientale – sez. Toscana, sul tema “Ambiente geologico e vivaismo a Pistoia”, che ha ricevuto il patrocino di vari enti istituzionali (Regione Toscana, Comune di Pistoia, Università degli Studi di Firenze, Ordine dei geologi della toscana, Consorzio Lamma, ARPAT e CREA).

Il convegno, nell’intenzione degli organizzatori – come ha detto Francesco Stragapede aprendo l’iniziativa, era rivolto a raccogliere spunti di riflessione su aspetti locali e peculiari di singolarità ambientale, attraverso l’esamina delle caratteristiche geologiche, idrogeologiche dell’area Pistoiese.

“Le peculiarità pedologiche e le caratteristiche climatiche dell’area sono sicuramente elementi importanti per comprendere l’evoluzione più recente del paesaggio e dell’ambiente locale, dove il vivaismo come attività colturale di piante ornamentali costituisce l’elemento distintivo.

L’interpretazione del paesaggio, inoltre, quale attività antropica di controllo e mitigazione delle modificazioni traumatiche del territorio, attraverso le tecniche vegetazionali di intervento, costituisce un importante elemento di analisi ed interpretazione del naturale dinamismo morfologico del territorio.

L’esamina storica della economia vivaistica nel territorio costituisce la chiave interpretativa delle dinamiche sociali che, nel contesto ambientale geologico, pedologico, idrogeologico e climatologico specifico, hanno permesso di produrre un paesaggio caratteristico e distintivo di questa parte della Toscana.”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi