Amideria Chiozza: Serracchiani, 4,8 mln confermano autorevolezza Fvg

Trieste – “Un altro risultato importante e storico per il territorio regionale, che dimostra ancora una volta l’autorevolezza e la capacità di questa Amministrazione nel relazionarsi con lo Stato”.

Lo ha detto la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, a commento del finanziamento di 4,8 milioni di euro stanziati dal Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe) per il recupero dell’Amideria Chiozza, il complesso architettonico che dal 1865 al 1986 ospitò l’opificio amidiero di Perteole, nel comune di Ruda.

“Si tratta di un patrimonio archeologico-industriale di rilevanza europea – ha sottolineato la presidente – che testimonia in maniera unica e preziosa quelli che erano i processi produttivi nella Bassa friulana a partire dalla seconda metà dell’ottocento. La storia del lavoro, spesso faticoso, di quegli uomini e quelle donne che hanno costruito con le loro mani il futuro delle successive generazioni”.

“Aver ottenuto le risorse per valorizzare questo sito – ha detto ancora Serracchiani – rappresenta un motivo di soddisfazione, non solo per la Regione e il Comune di Ruda, ma anche per quei cittadini volontari dell’Associazione che da tre anni persegue lo studio, la salvaguardia e la valorizzazione dell’ex Amideria Chiozza e che da domani – ha concluso – sarà coinvolta a pieno titolo nel progetto di riqualificazione”



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi