“AMORE E ODIO” – VALENTINA CIURLEO

1

“AMORE E ODIO”

Tra i due litiganti il terzo gode

la palla è contesa, infuocata

rotola, rimbalza, fa centro.

Non conosco l’odio

Chissà come va vestito

di che si nutre magari non mangia

rigurgita, vomita ogni veleno.

Eppure si vede, si sente

si fa la guerra per odio, si ferisce, si muore.

E l’amore dov’è? Cosa fa?

Non ho visto l’amore eppure ho amato

inseguito, donato, lottato.

Dall’albero li riconosci dai frutti li assapori

urlano entrambi di voci proprie

chi strilla di più ha un corpo in rivolta

l’anima in piena.

Scoperta la pentola bolle di tutto.

ed io ora amalgamo, giro..

Gli ingredienti giusti?

Non lo so…

Anche questo sentire

È una scelta del cuore.

2

“SENZA SENSO”

Oggi scrivo senza senso

senza meta, mi perdo

tra gli angoli del foglio

e la penna stupida aspetta

ride di me.

Non voglio sbalordire

per assonanze o rime

ribaltare rima e metafora.

Voglio solo trovare un senso

strappare la pelle al verso

spogliare le parole.

Se oggi va così

a sorprendermi di nulla

anche questo ha un senso.

Per te lo è?

3

“TE STESSO”

Bisognava saper attendere
ma anche navigare oltre i sogni
oltre i desideri, le aspettative.

Superare gli squarci del cuore
ricucire tutto, tuffarsi in mare:
– è questa l’onda dell’amore-
incoscienza, desiderio, forza

Non pensare a ricevere
a ottenere, a misurare
pensa solo a porgere
l’altro lato di te
ad essere solamente chi sei
per come sei.

bubblicizzazione

www.formotionacademy.com

 

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.