ANCORA IRRISOLTE LE PROBLEMATICHE SINDACALI AL CAS

MESSINA – La situazione di incertezza istituzionale e di indeterminatezza riguardo il futuro del Consorzio per le Autostrade Siciliane da un lato impedisce a questo Ente di espletare le funzioni cui è preposto nel sistema di mobilità in Sicilia e, dall’altro, viene pesantemente pagata dai dipendenti in termini di mancata applicazione del contratto di riferimento e di impedimento alla fruizione dei più elementari diritti (salario, ferie, riposi, sviluppi di carriera…)

In ultimo, ancora una volta, il blocco del servizio di Tesoreria del Consorzio, generato dall’azione dei creditori e favorito da questo clima, non consente il pagamento delle retribuzioni e non lascia intravedere oltretutto tempi certi di soluzione, arrecando ingenti danni economici e morali soprattutto a quanti hanno inderogabili scadenze da onorare.

Dopo ripetuti e non riscontrati solleciti alla attivazione di un tavolo di confronto, le Organizzazioni sindacali di categoria dei trasporti di CGIL CISL UIL hanno dichiarato lo stato di agitazione e preannunciato la conseguente astensione dal lavoro se dovesse ulteriormente permanere l’attuale situazione.

E’ necessario soprattutto, a giudizio delle OO.SS., pervenire immediatamente alla costituzione della newco con l’ ANAS, unica prospettiva per uscire questo Ente dallo stato di impasse e di pesante deficit e restituirlo alle proprie importanti funzioni; per completare la rete autostradale dell’Isola; per mettere in sicurezza ed ammodernare i tratti in gestione e dare un contributo allo sviluppo dei nostri territori, all’occupazione ed alla ripresa economica.

Il Sindacato non cesserà di battersi perché questo si realizzi.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi