ANIMALI NEI CIRCHI, MOVIMENTO ANIMALISTA: “FIACCA E AMBIGUA LA FORMULA VOLUTA DAL GOVERNO”

“Vigileremo perché il “superamento” sia effettivo e perché “graduale” non diventi il pretesto per lasciar tutto com’è a tempo indeterminato”. Così l’on. Michela Vittoria Brambilla, presidente del Movimento animalista, commenta l’approvazione definitiva, nella legge-delega sullo spettacolo dal vivo, della norma che prevede “il graduale superamento dell’utilizzo degli animali nei circhi e nello spettacolo viaggiante”.
“Il progetto di legge approvato dall’assemblea di Palazzo Madama – ricorda l’ex ministro – è arrivato “blindato” nell’aula della Camera, dove sono stati respinti tutti gli emendamenti e qualsiasi tentativo di rendere più stringente l’impegno anche attraverso un ordine del giorno. Resta quindi – commenta l’on. Brambilla – la fiacca e ambigua formulazione adottata e difesa dal governo nel corso della discussione al Senato, che lascia spazio ad equivoci e non corrisponde alla reale esigenza di tutela degli animali: c’è il rischio concreto che esseri senzienti continuino a soffrire nei circhi chissà per quanto tempo ancora. Il prossimo passo sarà un decreto legislativo, che l’esecutivo (verosimilmente il prossimo) dovrà predisporre. In quell’occasione stabiliremo tempi e modi certi per metter fine davvero a questa vecchia barbarie”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi