ANTONINI (CASAPOUND): IL 1 FEBBRAIO A LATINA PER DIFENDERE I DIRITTI DEI DISABILI

Roma – “Siamo al fianco dei cittadini del Lazio nella lotta per il diritto alla salute. A Formia e Gaeta i disabili sono stati abbandonati da Asl e Regione. Dal 1 febbraio non potranno più frequentare le strutture di assistenza e riabilitazione. È inaccettabile, altro che Stato sociale: i più deboli e bisognosi sono sempre i primi a pagare le carenze e le sperequazioni della Sanità pubblica”. È la denuncia di Mauro Antonini, candidato alla presidenza della Regione Lazio per CasaPound.
“Stiamo parlando di circa sessanta utenti affetti da disabilità fisica, psichica e sensoriale che potrebbero avvalersi delle strutture di riabilitazione ‘Sacro Cuore’ di Formia e ‘La Valle’ di Gaeta, convenzionate con il Sistema sanitario regionale”, spiega Antonini.
“Ebbene, con una nota dello scorso giugno, il Commissario straordinario della Asl di Latina ha inteso non provvedere più alle spese per il trasporto degli utenti disabili da e per i centri di riabilitazione, invitando i Comuni di residenza degli stessi a prendersi carico del servizio – prosegue l’esponente di CasaPound – . Per tutta risposta, i Comuni hanno, come dire, declinato l’invito con il solito scaricabarile, sostenendo che sta alla Regione occuparsene, come previsto dalla Legge 104/1992”.
“Come se non bastasse – sottolinea Antonini – i Centri di riabilitazione si sono visti rifiutare il pagamento delle fatture emesse e, di fatto, da luglio 2017, né la ASL, né i Comuni né la Regione intendono prendersi carico di tale servizio”.
“Ecco perché – conclude il candidato governatore alla Regione Lazio – il 1 febbraio CasaPound sarà a Latina, a manifestare davanti alla sede della Asl, fianco a fianco con operatori sanitari, disabili e familiari per denunciare la sospensione delle cure per una mera questione burocratica”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi