Appennino tosco-emiliano, presto un masterplan per l’impianto di risalita Doganaccia – Corno alle Scale

FIRENZE – Una strategia condivisa per la Montagna pistoiese per il sostegno e la promozione dell’appennino tosco-emiliano quale luogo entro cui immaginare azioni e investimenti per potenziare le stagioni turistiche estive ed invernali. È questo il tema affrontato ieri in Regione durante la riunione tra l’assessore regionale alle attività produttive e turismo Stefano Ciuoffo e i sindaci di Abetone Cutigliano Diego Petrucci e quello di San Marcello Piteglio Luca Marmo, in rappresentanza anche dell’Unione dei Comuni della Montagna Pistoiese.

Durante l’incontro si è ragionato di come selezionare le priorità degli interventi che rientrano nel Protocollo d’Intesa tra Regione Toscana, Regione Emilia Romagna e Governo firmato a novembre 2016 dai presidenti Enrico Rossi, Stefano Bonaccini e dal ministro Luca Lotti.

È stato pertanto deciso che la Regione Toscana si farà carico di commissionare un masterplan che definisca un percorso procedurale condiviso per la realizzazione degli interventi, individui il tracciato di collegamento dei due versanti dell’appennino con un nuovo impianto di risalita dalla Doganaccia (PT) a Corno alle Scale (BO), valuti degli effetti paesaggistici e le ricadute economiche sul territorio.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi