Approvati i progetti della città di Potenza e dell’ambito Metapontino Collina Materana

Dal PON Inclusione altri 4 milioni di euro alla Basilicata per la lotta alla povertà

Con l’approvazione dei progetti candidati dalla città di Potenza e dall’ambito territoriale Metapontino Collina Materana a valere sull’Avviso 3/2016 del PON Inclusione, arrivano in Basilicata altri 4 milioni e 200 mila euro circa di risorse per far fronte alla povertà e per attivare processi di inclusione a beneficio dei nuclei familiari maggiormente svantaggiati.

In virtù di quest’ultima approvazione salgono a nove gli Ambiti territoriali (Matera, Vulture Alto Bradano, Alto Basento, Val d’Agri, Marmo Platano Melandro, Lagonegrese Pollino e Bradanica Medio Basento) che hanno visto approvare i progetti, i quali partiranno dopo la stipula della convenzione con il Ministero.

Tre i livelli di azione: il primo è relativo all’’implementazione degli organici degli uffici sociali dei diversi territori, allo scopo di affrontare in modo organico e multidimensionale l’analisi dei bisogni espressi dai destinatari e la progettazione degli interventi di reinserimento; il secondo prevede l’organizzazione di servizi a beneficio delle infanzie e l’attivazione di effettivi processi inclusivi a beneficio dell’inserimento sociale e lavorativo delle persone destinatarie delle misure; il terzo prevede la strutturazione di una più efficace rete territoriale degli operatori attraverso processi formativi e di empowerment.

“Con l’approvazione degli ultimi due progetti per la città di Potenza e l’ambito Metapontino- Collina Materana – ha commentato il Presidente della Regione, Pittella – le risorse a nostra disposizione per la lotta alla povertà sono 16 milioni e 400 mila euro. Siamo soddisfatti del buon lavoro di squadra – ha concluso – che ha visto l’accoglimento di tutte le nostre proposte”.

Serafino Paternoster

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi