Apre Moccia Capodichino all’Aeroporto Internazionale di Napoli

ALE_1774bassa

Rinasce l’insegna storica con una nuova proprietà ma le stesse maestranze di sempre per una continuità di ricette e tradizione.
NAPOLI – Parte da Capodichino il nuovo corso di Moccia: lo storico brand partenopeo di pasticceria e rosticceria acquisito nell’agosto 2016 da A Cento Spa – holding campana che gestisce diversi marchi di ristorazione in franchising tra cui il più noto Fratelli La Bufala Pizzaioli Emigranti – apre all’Aeroporto Internazionale di Napoli (Area partenze, primo piano, land side).

Uno store di 130 mq che nei colori e nei materiali (banconi di legno scuro e piano in marmo calacatta) ripropone lo stile Moccia di un tempo. Grande novità è il laboratorio a vista dove tutti i giorni sarà prodotta la celebre pizzetta, prodotto cult dell’insegna. Oltre alla pizzetta ci saranno i grandi classici di Moccia: arancini, crocchè, frittatine di pasta e poi la pasticceria. Protagoniste di questa rinascita di Moccia sono le maestranze storiche che hanno fatto la storia del marchio nato nel 1936. Sono pasticcieri, fornai e banconisti che da oltre trent’anni lavorano nei laboratori Moccia; figli, fratelli o cugini di artigiani nati sotto l’egida Moccia, custodi di ricette antiche e segrete. Dopo un anno dalla chiusura, seguita alla cessione del marchio, tornano in attività riportando sul banco le medesime ricette che hanno appassionato generazioni di napoletani e non solo: dalla “pizzetta” alla pastiera napoletana.

Il progetto di A Cento Spa è dunque quello di rilanciare con nuovi capitali l’insegna storica, valorizzando il capitale umano e conservando i valori di tradizione e identità, con occhi puntati anche oltre il confine regionale e nazionale. Un obiettivo in linea con la mission di A Cento Spa che sin dalla sua fondazione nel 2003 punta ad essere ambasciatrice della “napoletaneità” nel mondo.
“L’operazione di acquisto del marchio “Moccia”, in linea con la filosofia aziendale di Fratelli La Bufala, è finalizzata a valorizzare, nel solco della tradizione, sia in ambito nazionale che internazionale, le eccellenze che il nostro territorio è capace di esprimere” – spiega Paolo Aruta Ad Fratelli La Bufala. “Anche noi – continua -, da buoni napoletani, abbiamo nel cuore il ricordo ed il sapore della storica pizzetta di Moccia e di tutti i prodotti di rosticceria e pasticceria. Crediamo fortemente che questa tradizione non debba svanire, per i napoletani e per la città di Napoli. Per questa ragione lo sviluppo del marchio “Moccia” è e sarà caratterizzata dalla ferma intenzione di preservare i processi, gli ingredienti e le preparazioni dei prodotti Moccia partendo dall’esperienza di coloro che hanno lavorato nella storica sede e preservandone l’arte.”
INFO: Moccia Capodichino – Aeroporto Internazionale di Napoli – Primo Piano Land side

Aperto tutti i giorni dalle 5.00 alle 21.30.

www.moccia1936.it
#LaPizzettadiMoccia

# moccia1936
Gli artigiani
In produzione:
Raffaele Tarantino, 56 anni, da quarantadue anni lavora nei laboratori Moccia. “Avevo 14 anni quando ho iniziato”, racconta. Il suo ruolo? Pizzaiolo. È lui il depositario della ricetta della celebre pizzetta di Moccia: alchimia di ingredienti semplici e manualità. Le sue mani sono il vero ingrediente segreto: da trentadue anni Raffaele lavora e stende l’impasto. Ha all’attivo almeno 8 milioni di pizzette.
Michele Salma lavora per Moccia da circa 30 anni. Il suo ruolo è pasticciere, è l’artefice di pastiere, profiteroles, pasticceria mignon, zeppole e chiacchiere: la sua specialità è il pasticciotto crema e amarena. Lo affiancano Michele Guastaferro, Severino Guastaferro e Carmine Esposito.
Al banco:
Luigi Abate, 39 anni, da ventiquattro anni sotto l’egida Moccia: al banco ha visto passare migliaia di persone e tanti personaggi celebri.
Ciccio Vitale 57 anni di cui 27 trascorsi al servizio di Moccia, è il depositario di tanti aneddoti e racconti.
Luigi Esposito, 58 anni, negli ultimi 32 anni è stato al banco del Bar Moccia a San Pasquale.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.