ARCO Mondiali Indoor: azzurri avanti, stop per Nespoli

Conclusa nella notte italiana la prima giornata dei Mondiali Indoor di Yankton (USA). Dopo le 60 frecce di ranking round, che hanno registrato buone posizioni da parte degli azzurri, sono proseguiti positivamente anche i primi scontri diretti: nelle sfide individuali sono infatti ancora tutti in gara gli arcieri italiani ad eccezione di Mauro Nespoli, fermato 6-4 dallo svizzero Florian al primo turno dopo un match equilibrato. Avanzano anche tutte le squadre, sia senior che junior. Tra stasera e stanotte si disputeranno tutti i match individuali del ricurvo e del compound, dagli ottavi fino alle semifinali. Domani le eliminatorie a squadre.

[La Nazionale Italiana a Yankton]

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO SENIOR – Il bilancio della prima tornata di frecce per gli azzurri dell’arco olimpico è tutto sommato positivo: in due accedono agli ottavi di finale individuali. Al maschile la qualifica vede Massimiliano Mandia settimo con 592 punti, Mauro Nespoli ottavo (590) e David Pasqualucci tredicesimo (588). Il primo, atleta delle Fiamme Azzurre, vince il primo scontro diretto allo shoot off dopo una lunga battaglia contro il tedesco Florian Kahllund 6-5 (10*-10), Nespoli esce di scena invece sconfitto 6-4 dallo svizzero Florian Faber al termine di una sfida equilibratissima che vede l’aviere realizzare praticamente gli stessi punteggi dell’avversario. Il suo compagno di Aeronautica Militare David Pasqualucci ha la meglio sul russo Artem Makhenko 6-2.

Agli ottavi, in programma oggi (venerdì) Mandia se la vedrà con l’austriaco Andreas Gstoettner mentre Pasqualucci si troverà di fronte l’ucraino, numero 4 del tabellone, Oleksii Hunbin.
Al femminile Claudia Mandia, altra atleta delle Fiamme Azzurre, chiude tredicesima con 566 punti la qualifica, batte 6-4 l’ucraina Solomiya Trapeznikova e agli ottavi affronterà la tedesca Elena Richter.

I RISULTATI DELL’ARCO OLIMPICO JUNIOR – Nella competizione dedicata agli junior Simone Guerra resta in gara dopo il nono posto in qualifica con il punteggio di 578 punti e la vittoria 6-4 sull’iraniano Kiyan Moradi. Il suo prossimo avversario sarà il polacco Oskar Kasprowski.
E’ super Italia al femminile con Tatiana Andreoli terza con 578 punti, Tanya Giaccheri quarta (575) e Aiko Rolando ottava (571). I risultati permettono alle azzurrine di saltare il primo scontro diretto ed accedere direttamente agli ottavi, questi gli incroci che le vedranno protagoniste: Andreoli-Sandra Vanessa Garza Garcia (MEX), Giaccheri-Orysia Didych (UKR) e Rolando-Zhanna Naumova (UKR).

I RISULTATI DEL COMPOUND SENIOR – Ottima prima parte di gara per gli azzurri del compound maschile. Il migliore è Viviano Mior, quinto in qualifica con 596 punti, bene anche Sergio Pagni, settimo con 595, e Alberto Simonelli, dodicesimo con 590. I tre azzurri passano anche il primo turno di scontri ma la brutta sorpresa del tabellone è che Mior e Simonelli, dopo i successi rispettivamente con Arnoldo Padilla (MEX) 149-141 e Amir Kazempour (IRI) 149-147, si troveranno uno di fronte all’altro agli ottavi. Percorso fino ad ora netto anche per Sergio Pagni che batte 148-137 Alan Padilla (MEX) e al prossimo scontro se la vedrà col francese Sebastien Peineau.
Restano tutte in gara anche le donne del compound. A brillare è soprattutto l’iridata in carica Irene Franchini, portacolori delle Fiamme Azzurre, quarta in qualifica con 593 punti e ammessa di diritto agli ottavi dove affronterà la britannica Hope Greenwood. Decimo posto in qualifica con il punteggio di 583 per Marcella Toniolli che al primo scontro batte 145-142 la svizzera Clementine De Giuli e agli ottavi sfiderà la russa Alexandra Savenkova. Buon inizio di mondiale anche per la paralimpica delle Fiamme Azzurre Eleonora Sarti che in qualifica fa segnare il 24esimo punteggio con 570 e poi batte la turca Gizem Elmaagacli 144-141, il suo prossimo avversario sarà la canadese Dawn Groszko.

I RISULTATI DEL COMPOUND JUNIOR – Grande impresa al maschile per Jesse Sut che si prende il primo posto in qualifica con 594 punti e accede direttamente al secondo turno delle sfide dirette dove se la vedrà con Remy Leonard (AUS).
Discorso analogo al femminile per Elisa Roner, anche lei prima dopo le qualifiche con 584 punti e ammessa di diritto agli ottavi dove affronterà l’australiana Anna Scarbrough. Buone le prove anche delle altre due azzurrine: Sara Ret è quinta dopo la ranking round (579) e accede agli ottavi, l’avversario sarà Madeline Boyle, Elisa Bazzichetto dopo il quindicesimo posto in qualifica (566) vince il match con la messicana Lucia Valeria Chavarria 143-139 e si appresta a sfidare la numero due del tabellone Cassidy Cox (USA).

I RISULTATI A SQUADRE – L’ottima qualifica di tutti gli azzurri permette anche alle squadre di piazzarsi in alto in classifica. Gli uomini (Mandia, Nespoli, Pasqualucci) sono terzi dopo le qualifiche con 1770 punti dietro solamente ad Olanda e Giappone e accedono direttamente ai quarti dove affronteranno l’Iran (Akhgari, Ashrafi, Ebrahimi Sadrabi). Meglio ancora fanno le Junior Giaccheri, Rolando e Andreoli, seconde in qualifica con 1721 punti, a due sole lunghezze dalla Russia. Il punteggio vale la semifinale dove si troveranno davanti il Messico (Garza Garcia, Rivera, Vazquez). Gli scontri a squadre sono in programma sabato.
La squadra maschile compound (Mior, Simonelli, Pagni) si prende il secondo posto in qualifica con 1781 punti e ai quarti affronterà l’Iran (Ebadi, Kazempour, Mahboubi), quarto posto a quota 1746 per le azzurre Franchini, Tonioli, Sarti che al primo turno degli scontri se la vedranno con il Canada (Grszko, Hart, McClean). Ancora meglio fanno le Junior Ret, Bazzichetto e Roner prime con 1729 punti e già qualificate per le semifinali dove affronteranno una tra Messico e Canada.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi