ARTVERONA, DAL 14 AL 17 OTTOBRE ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA PROTAGONISTE A VERONAFIERE

Verona –  Centoventi gallerie espositrici, 16 spazi indipendenti, 190 mila euro tra premi e fondi acquisizioni. Sono queste le principali novità della 12ª edizione di ArtVerona I Art Project Fair, la quattro giorni dell’arte di Veronafiere presentata oggi in conferenza stampa presso la Biblioteca Civica della città scaligera, che dal 14 al 17 ottobre diventerà anche un museo a cielo aperto tra mostre, incontri, dibattiti ed eventi fuori salone. Con ArtVerona, Veronafiere consolida così il proprio ruolo a livello nazionale a supporto di un comparto, quello dell’arte moderna e contemporanea, che nel nostro Paese deve ancora esprimere tutte le sue potenzialità, nonostante il trend in crescita registrato nel 2015. «Secondo gli ultimi dati del Tefaf Art Market Report 2016, l’Italia è al 7° posto tra le principali piazze mondiali dell’arte – ha sottolineato Guidalberto di Canossa, vice presidente di Veronafiere –  con una crescita nel 2015 del 16,8% tra aste, gallerie e vendite private. Un dato in controtendenza rispetto a quello europeo. Ciò nonostante – ha proseguito di Canossa – è ancora grande il divario che ci separa dagli altri Paesi competitor in questo settore di nicchia e di alto valore aggiunto, come Stati Uniti, Gran Bretagna e Cina. Per questo ArtVerona supera il semplice concept fieristico ed espositivo, ponendosi come leva per la promozione, la diffusione e lo sviluppo dell’arte moderna e contemporanea, sostenendo anche un circolo virtuoso tra arte e impresa, attraverso una sinergia con le manifestazioni fieristiche “Made in Veronafiere”».

E va proprio in questa direzione il progetto Alchimie culturali, promosso da Regione Veneto, Confindustria Veneto e Bevilacqua La Masa di Venezia, con cinque artisti che si confronteranno con altrettante aziende del territorio per avvicinare il mondo dell’imprenditoria a quello dell’arte.

Tra le novità della 12ª edizione di ArtVerona, il plafond complessivo di 190 mila euro messi a disposizione tra premi e fondi di acquisizione per promuovere il sistema dell’arte, attraverso azioni concrete di sostegno e di investimento a favore dell’arte moderna e contemporanea. Tra queste il nuovo “OTTELLA for GAM”, Premio arte contemporanea per la Galleria d’arte Moderna Achille Forti di Verona, che per Antonia Pavesi, delegata alla Cultura del Comune di Verona: «Si inserisce all’interno di un fitto programma di eventi previsti in fiera e in città, in collaborazione sempre più stretta con le istituzioni di Verona. Concepito per dare maggiore valorizzazione e sostegno alla Galleria d’Arte Moderna Achille Forti, il Premio avrà come obiettivo l’incremento della collezione, con opere che possano fornire una panoramica sempre più completa alle recenti tendenze della produzione artistica del Paese».

Per Andrea Bruciati, direttore artistico della manifestazione: «ArtVerona è un progetto che punta sulla diversità e si pone in maniera innovativa rispetto a quanto già presente nel panorama fieristico nazionale. Qualità e Made in Italy sono le due direttrici che ci permettono di creare, ogni anno, una fiera “espansa” in grado di rappresentare una filiera dalla forte identità».



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi