Assegnato all’associazione “Lungo la rotta balcanica” il premio “Cesena Città della Pace 2017”

E’ stato consegnato ad Anna Clementi e Diego Saccora di “Lungo la rotta balcanica” – che dal 2012 segue e monitora le rotte dei migranti provenienti dall’Africa sub-sahariana e dal Medio Oriente – il premio “Cesena Città della Pace 2017”. La cerimonia si è svolta questa mattina nella Sala del Consiglio comunale: a consegnare il riconoscimento l’Assessora alla Pace Francesca Lucchi e Piero Piraccini del Centro per la Pace “Ernesto Balducci” di Cesena.

Anna Clementi è un’operatrice legale e mediatrice culturale presso il Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati di Venezia. Ha vissuto per alcuni anni tra Siria e Palestina occupandosi di giornalismo e collaborando con associazioni e organizzazioni non governative. Diego Saccora è operatore sociale nell’ambito dei minori stranieri non accompagnati. Tutore legale, è attivo nell’associazionismo con progetti locali rivolti all’autonomia dei neo-maggiorenni e richiedenti protezione internazionale oltre al sostegno di iniziative a favore dei giovani in Bosnia Erzegovina. Dal 2012 Anna e Diego seguono le rotte dei migranti provenienti dall’Africa subsahariana e dal Medio Oriente e supportano associazioni operative sul campo in Italia e all’estero occupandosi in particolare della difesa dei diritti umani e della diffusione di una cultura di pace. Da questa esperienza è nato un libro, che si intitola appunto “Lungo la Rotta Balcanica, mentre a partire da ottobre 2017 “Lungo la Rotta Balcanica” si è costituita come Associazione di Promozione Sociale.

Nel corso dell’incontro di oggi, a cui hanno partecipato anche gli studenti di una classe quinta del Liceo Scientifico, Anna Clementi e Diego Saccora hanno parlato del loro esperienza nei paesi della rotta balcanica, diventata nel corso degli anni una delle principali vie seguite dai profughi, offrendo una testimonianza diretta dell’epocale fenomeno migratorio, e di quello che le persone in cammino vivono prima di essere ospitate nei centri di accoglienza italiani ed europei.

In passato il premio “Cesena Città per la Pace” (istituito dall’Amministrazione comunale di Cesena in collaborazione con il Centro per la Pace per premiare chi concretamente si rende costruttore di pace nel mondo) è stato assegnato, fra gli altri, a Gino Strada di “Emergency”, al movimento peruviano Manthoc, al Centro siciliano di documentazione “Giuseppe Impastato”, all’associazione “Jerry Essan Masslo” di Casal di Principe e a Laura Boldrini, all’epoca portavoce dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR).



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi