#BandieraBlu2018 #FEE #MarinadiGinosa

La spiaggia di Marina di Ginosa conquista la #XX^ Bandiera Blu FEE. Anche il 2018 premia la spiaggia di Marina di Ginosa con l’ambita Bandiera Blu, terza consecutiva sotto l’amministrazione Parisi.

L’assegnazione della Bandiera Blu avviene secondo procedure stringenti, che seguono il protocollo Uni-En Iso 9001-2008. Le località vengono prima selezionate da una giuria internazionale e poi da una nazionale. I parametri: si va dall’assoluta validità delle acque di balneazione ai regolari campionamenti effettuati nel corso della stagione estiva. L’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria allacciata almeno all’80% su tutto il territorio comunale, la raccolta differenziata e la corretta gestione dei rifiuti pericolosi, la presenza di vaste aree pedonali, piste ciclabili, arredo urbano curato, aree verdi, i servizi delle spiagge compreso personale addetto al salvamento e l’accessibilità per tutti.

Dichiara l’ass. all’Ambiente Filomena Paradiso: “La Bandiera Blu è uno strumento per mettere in atto politiche di sostenibilità, attraverso un percorso virtuoso di gestione orientata al rispetto del proprio territorio. Bisogna favorire la sostenibilità locale con un forte coinvolgimento e con la partecipazione delle comunità costiere, attraverso azioni strettamente connesse all’innalzamento della #qualità della vita ed alla #tutela del patrimonio ambientale”.

Un richiamo all’attenzione per i turisti arriva dal consigliere con delega al Turismo, Sergio Basta: “Il turismo sostenibile è perseguibile solo se si rende possibile l’incontro tra la #consapevolezza individuale e un’offerta compatibile con l’ambiente. Il ruolo del turista è di una maggiore #coscienza ambientale. La politica messa in atto è di #inclusione e non di esclusione.”

Chiude il sindaco Parisi: “La spiaggia di Marina di Ginosa, fra le prime in Italia per estensione e con una finissima sabbia dorata, è un #bene naturale che dobbiamo tutelare. Serve mantenere un equilibrio fra strutture private, che mettono a disposizione servizi e organizzano attività, e spiaggia libera con accesso libero. Il riconoscimento sia un impulso di consapevolezza, quella di avere una delle spiagge più belle d’Italia con un incredibile potenziale da sviluppare attraverso la #valorizzazione del patrimonio naturale e la #rigenerazione del patrimonio storico (batteria toscano, ex tabacchificio, ex ersap, torre mattoni) per diventare sempre di più un punto di riferimento internazionale verso il #centenario del 2020”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi