Bilancio, Decaro (Anci) a Gentiloni: “Sciogliere le criticità indicate dai Comuni prima della fine della legislatura”

“Questa legislatura deve concludersi portando a soluzione alcune questioni che l’Anci pone da tempo. La sede ideale per affrontarle sarebbe quella della legge di bilancio perché non pesino, in modo insostenibile nel 2018, sulla spesa corrente e sull’obiettivo dell’equilibrio del pareggio”. Il presidente dell’associazione dei Comuni e sindaco di Bari, Antonio Decaro, ha rivolto con queste parole un “appello accorato” al presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Chiudere la fase di emergenza finanziaria delle Città metropolitane e riconsiderarne il ruolo alla luce dell’impegno straordinario dei sindaci metropolitani; definire una regola chiara sulle gestioni associate dei piccoli Comuni e garantire risorse specifiche; evitare di comprimere ancora la spesa corrente, con obblighi troppo stringenti di accantonamento del fondo crediti di dubbia esigibilità; dare ai Comuni la possibilità già concessa alle Regioni per ristrutturare il debito, licenziare norme flessibili di accompagnamento ai processi di dissesto e predissesto. Sono queste le criticità da affrontare immediatamente, per i sindaci italiani.

“Le nostre richieste – scrive Decaro nella lettera a Gentiloni – rappresentano le condizioni basilari per poter operare con la serenità e l’agibilità che deve essere garantita a quella parte fondamentale della nostra Repubblica che ogni giorno sta in mezzo alla gente e che mantiene il più elevato livello di gradimento e fiducia”.

Il presidente dell’Anci chiede quindi al premier un incontro urgente per esaminare i contenuti del disegno di legge di bilancio e concordare correzioni in corso di approvazione. “A nome di tutti i sindaci dei Comuni e delle Città metropolitane – è la conclusione della lettera – rivolgo un accorato appello, consapevole che le questioni poste o sono affrontate nei prossimi giorni o rischiano di rimanere inevase lasciando noi sindaci in una situazione di grave disagio nell’imminenza del termine della legislatura”.

A nome dei sindaci e in spirito, consueto, di collaborazione Decaro si propone di lavorare anche con i gruppi parlamentari ai quali ha chiesto un incontro.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi