BLOCCATI DALLA POLIZIA PENITENZIARIA, TENTANO DI SCAPPARE DAL CARCERE DI MESSINA GAZZI

Solano (UGL): “polizia penitenziaria ha dimostrato ancora una volta massima professionalità”.
Messina – Approfittando dell’ora d’aria, due detenuti, rispettivamente di 29 e 25 anni, si sono arrampicati su un muro per poi riuscire a portarsi sopra l’intercinta del carcere di Messina.

I poliziotti penitenziari si accorgono del tentativo di fuga – dice Antonio Solano segretario provinciale di Messina dell’Ugl Polizia Penitenziaria – e, prontamente, si sono attivati per arrestare i fuggitivi. Pare inoltre che un poliziotto penitenziario abbia anche espoloso in aria un colpo d’arma da fuoco per intimidire i detenuti che si davano alla fuga.

Ancora una volta – aggiunge Solano – i poliziotti penitenziari hanno dimostrato massima professionalità evitando quella che poteva trasformarsi in una clamorosa evasione.

In merito alla zona dove i detenuti effettuano l’ora d’aria – conclude Solano – abbiamo più volte segnalato all’amministrazione penitenziaria la necessità di effettuare alcuni lavori per mettere in sicurezza l’area ed evitare, ad esempio, che i detenuti attraversino un ambiente riservato al personale di polizia penitenziaria per recarsi nel cortile”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi