BOLOGNA, “Best – La cultura si fa spazio”

DOMENICA 30 LUGLIO

Distretto via Zamboni

Guasto Village

aperto tutti i giorni dalle ore 18 all’1 – fino al 30 settembre.

Il Guasto Village è la rassegna estiva di intrattenimento con musica, cibo e arte nella zona di via del Guasto e Largo Respighi. Dieci container, un’edicola, il mercato di Campi Aperti, guerrilla gardening, luminarie temporanee, bar e bistrot e uno spazio gestito da Radio Città del Capo. Esperimento assolutamente inedito a Bologna, il Village è un progetto sostenuto dal Comune di Bologna e realizzato da PeacockLab in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna.

Al Guasto Village è possibile visitare la mostra di “vandalismo visivo” dell’artista grafico e illustratore Thomas Raimondi.

www.facebook.com/GuastoVillage

Best in città
GardenBeat Festival
ore 19 Serre dei Giardini Margherita via Castiglione, 132-136
La terza edizione di GardenBeat Festival (fino al 4 agosto) apre con una giornata dedicata alla “black culture”, un evento speciale che comincia con dj set e visual a cura della crew GardenBeat e continua con un live inedito della band guidata da Fabrizio Puglisi, autore della colonna sonora del documentario The Long Road to the Hall of Fame di Reda Zine (2015). Questo live, ispirato alla colonna sonora, è concepito come un racconto delle diverse influenze che hanno determinato transizioni ed evoluzioni della “musica nera”. La rassegna è a cura di Reda Zine.
L’evento fa parte di Kilowatt Summer, la rassegna estiva con musica, cinema, incontri letterari, workshop e attività per bambini curata da Kilowatt all’interno delle Serre dei Giardini Margherita.
Gratuito
http://leserre.kilowatt.bo.it/kw-summer

The Hateful Eight di Quentin Tarantino (USA/2016, 187’)

ore 21.45 Piazza Maggiore
Proiezione in 70 mm.

Nell’ambito di Sotto le stelle del Cinema, rassegna a cura di Fondazione Cineteca di Bologna.

Gratuito

www.cinetecadibologna.it

La La Land di Damien Chazelle (USA/2016, 127′)

ore 21.45 Arena Puccini via Sebastiano Serlio 25
Musical. Dai 13 anni in su.

Info e costi: www.cinetecadibologna.it

Teatro alla Carta
ore 19 Sementerie artisitche via Scagliarossa, 1774 Crevalcore BO
La domenica sera, il menù di Sementerie artistiche propone il Teatro alla Carta: non solo piatti da gustare ma anche pezzi teatrali, musicali e improvvisazioni per comporre una serata personalizzata sui gusti del pubblico. Spettacolo ore 22, dalle ore 19 bar e piccola cucina.

Le Notti delle Sementerie: dal 7 luglio al 6 agosto cinque weekend di teatro e musica sotto le stelle.

Info e costi: www.sementerieartistiche.it
LUNEDÌ 31 LUGLIO

Distretto via Zamboni

Guasto Village

aperto tutti i giorni dalle ore 18 all’1 – fino al 30 settembre

Il Guasto Village è la rassegna estiva di intrattenimento con musica, cibo e arte nella zona di via del Guasto e Largo Respighi. Dieci container, un’edicola, il mercato di Campi Aperti, guerrilla gardening, luminarie temporanee, bar e bistrot e uno spazio gestito da Radio Città del Capo. Esperimento assolutamente inedito a Bologna, il Village è un progetto sostenuto dal Comune di Bologna e realizzato da PeacockLab in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna.

Al Guasto Village è possibile visitare la mostra di “vandalismo visivo” dell’artista grafico e illustratore Thomas Raimondi.

www.facebook.com/GuastoVillage

Best in città

Jazz in Bo! Cedar Walton tribute
ore 21.30 Parco della Montagnola – via Irnerio 2/3
Cedar Walton (Dallas, 17 gennaio 1934 – New York, 19 agosto 2013) è stato indiscutibilmente uno dei più autorevoli pianisti jazz emersi dalla fine degli anni ’50 sino ai giorni nostri. A rendergli omaggio è il pianista Emiliano Pintori accompagnato dal contrabbasso di Mirko Scarcia e dal promettente Peter Seller alla batteria, affrontando alcune delle sue composizioni più note (Bolivia, Ugetsu) insieme a quelle meno battute, completando il repertorio con alcuni dei suoi noti arrangiamenti di brani altrui. Un concerto all’insegna di un hard bop sofisticato ma denso di elementi funky e latin dall’immediato impatto. L’evento si svolge nell’ambito di Montagnola Jazz Club, una selezione di dieci concerti del migliore jazz italiano e internazionale nello storico parco cittadino che si trasforma in un suggestivo club en plein air facendo rivivere la magica atmosfera dei jazz club newyorkesi.

Info costi: www.montagnolabologna.it
Where architects live di Francesca Molteni (Italia, 2014, 78′)

ore 20.45 Serre dei Giardini Margherita via Castiglione, 132-136
Versione in originale sottotitolata in italiano. Dove vivono gli architetti è un’esplorazione nelle case di 8 architetti: Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain. Un’occasione per avvicinarsi alle molteplici forme dell’abitare, a latitudini diverse, attraverso racconti personali e storie di spazi e oggetti.

Introduce Francesca Molteni, regista, autrice e fondatrice di MUSE Project Factory.
L’evento è a cura dell’Ordine degli Architetti di Bologna e fa parte di Kilowatt Summer, la rassegna estiva con musica, cinema, incontri letterari, workshop e attività per bambini curata da Kilowatt all’interno delle Serre dei Giardini Margherita.
Gratuito
http://leserre.kilowatt.bo.it/kw-summer

Lostscapes #7 Visioni inusuali della città dagli archivi di Home Movies – Ritorno in centro
ore 21.30 Piazzetta Pasolini – via Azzo Gardino 65
Il settimo appuntamento della rassegna Lostscapes, organizzato da Home Movies – Archivio Nazionale del Film di Famiglia insieme a Mercato Ritrovato, propone una selezione di immagini tratta dalle sorprendenti pellicole inedite girate in 8mm da Luciano Osti (Bologna dei miei tempi, 1953-1965) sulle zone intorno a via Azzo Gardino: il Cavaticcio, la Manifattura Tabacchi, i canali ancora scoperti, via Riva Reno, la Grada, in particolare sulla ricostruzione dell’area nel dopoguerra e la costruzione del Palazzetto dello Sport. Sonorizzazione dal vivo di Massimo Carozzi. Con la partecipazione di Gian Luca Farinelli (direttore della Cineteca di Bologna) e Daniele Vincenzi (architetto).
Dalle 17.30 alle 21.30 – mercato dei produttori del territorio a cura di Mercato Ritrovato.
Gratuito
www.homemovies.it

Maurizio Torrealta presenta “Il filo dei giorni”
ore 21 Cortile della Biblioteca dell’Archiginnasio – Piazza Galvani 1
Dialogano con l’autore l’on. Paolo Bolognesi e Leonardo Grassi.
In collaborazione con l’Associazione tra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. Nell’ambito della rassegna Stasera parlo io all’Archiginnasio, Conversazioni e letture d’autore a cura di Librerie Coop in collaborazione con la Biblioteca dell’Archiginnasio, Istituzione Biblioteche del Comune di Bologna.

Gratuito

www.archiginnasio.it

Paterson di Jim Jarmusch (USA/2016, 115′)
ore 21.45 Arena Puccini – via Sebastiano Serlio 25
con Adam Driver, Golshifteh Farahani, Frank Harts
Info e costi: www.cinetecadibologna.it

MARTEDÌ 1 AGOSTO

Distretto via Zamboni

Guasto Village

aperto tutti i giorni dalle ore 18 all’1 – fino al 30 settembre

Il Guasto Village è la rassegna estiva di intrattenimento con musica, cibo e arte nella zona di via del Guasto e Largo Respighi. Dieci container, un’edicola, il mercato di Campi Aperti, guerrilla gardening, luminarie temporanee, bar e bistrot e uno spazio gestito da Radio Città del Capo. Esperimento assolutamente inedito a Bologna, il Village è un progetto sostenuto dal Comune di Bologna e realizzato da PeacockLab in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna.

Al Guasto Village è possibile visitare la mostra di “vandalismo visivo” dell’artista grafico e illustratore Thomas Raimondi.

www.facebook.com/GuastoVillage

Best in città

Il Barbiere di Siviglia SMART
ore 21.30 Cortile del Piccolo Teatro del Baraccano – via del Baraccano, 2
Suite concerto per orchestra a fiati.
direttore Giambattista Giocoli
orchestra Sinfonia G. Rossini di Pesaro
arrangiamenti Fabio Codeluppi
Partendo dalla Suite di Vincenzo Gambaro, con gli arrangiamenti per orchestra da camera, nasce una nuova partitura per 12 parti reali, in cui l’opera viene spogliata delle parti cantate per mettere in scena solo la musica
Il concerto inaugura Atti sonori – Il teatro musicale d’estate, festival di teatro e musica a cura di Associazione Culturale Perséphone che dal 1 al 27 agosto proporrà una programmazione di spettacoli che declinano tutte le forme del teatro musicale, evidenziando la duttilità di questo genere, espressa dalla contaminazione della musica con gli altri linguaggi espressivi.
info e costi: https://www.facebook.com/attisonori
Walden – Incontro sonoro tra una ghironda elettroacustica e un pianoforte
ore 21 Museo internazionale e biblioteca della musica – Strada Maggiore 34
Con Marta Caldara, pianoforte, sintetizzatori; Francesco Busso, ghironda elettroacustica, jouhikko – lira ad arco della Carelia.
Walden è un duo che mescola tradizione e innovazione, partendo dalla memoria musicale che nasce in quella regione culturale che va dall’Occitania alla Bretagna, passando per la Francia centrale e la musica classica. Un repertorio folk, raccolto e vissuto nella tradizione e “artigianalmente” rinnovato sul palco con arrangiamenti originali e sonorità inedite.
Il concerto fa parte di (s)Nodi, otto progetti musicali che esplorano le affascinanti contaminazioni tra culture apparentemente molto lontane tra loro, in un viaggio virtuale tra Africa, Medio Oriente, America ed Europa.

E’ possibile prenotare i biglietti dal sito museibologna.it/musica.

Ingresso € 10 intero / € 8 ridotto. Per gli abbonati alla Card Musei Metropolitani Bologna l’ingresso è ridotto a € 8

www.museibologna.it/musica
L’Oroscopo dell’Estate con Fabio Canino, Marco Pesatori, Stefano Nosei
ore 21.15 Giardini al CUBO – Piazza Vieira de Mello, 3
Interrogare le stelle… sotto le stelle. Un talk show condotto da un intrattenitore colto e ironico come Fabio Canino, affiancato da uno dei migliori astrologi italiano, Marco Pesatori e alleggerito dagli interventi comico-musicali di Stefano Nosei. Per indagare cosa ci aspetta in questa estate 2017.
Nell’ambito di Giardini al CUBO, la rassegna di musica, incontri e spettacoli promossa da CUBO Centro Unipol Bologna che si svolge nel giardino della piazza sopraelevata della sede di Porta Europa.
Gratuito
www.cubounipol.it

Sing Street di John Carney (Irlanda/2016, 105′)

21.45 Arena Puccini via Serlio 25
Info e costi: www.cinetecadibologna.it

Magie e atmosfere nel connubio flauto e arpa
ore 21 Sementerie artistiche- via Scagliarossa, 1774 Crevalcore BO
in collaborazione con Orchestra Senzaspine, con Valentina Giannetta (arpa), Raffaele Bifulco (flauto). Evento speciale all’interno della Rassegna Sere Serene in collaborazione con il Comune di Crevalcore.

Le Notti delle Sementerie: dal 7 luglio al 6 agosto cinque weekend di teatro e musica sotto le stelle.

Info e costi: www.sementerieartistiche.it
MERCOLEDÌ 02 AGOSTO 2017

Distretto via Zamboni

Guasto Village

aperto tutti i giorni dalle ore 18 all’1 – fino al 30 settembre

Il Guasto Village è la rassegna estiva di intrattenimento con musica, cibo e arte nella zona di via del Guasto e Largo Respighi. Dieci container, un’edicola, il mercato di Campi Aperti, guerrilla gardening, luminarie temporanee, bar e bistrot e uno spazio gestito da Radio Città del Capo. Esperimento assolutamente inedito a Bologna, il Village è un progetto sostenuto dal Comune di Bologna e realizzato da PeacockLab in collaborazione con il Teatro Comunale di Bologna.

Al Guasto Village è possibile visitare la mostra di “vandalismo visivo” dell’artista grafico e illustratore Thomas Raimondi.

www.facebook.com/GuastoVillage

Best in città

Concerto finale del concorso internazionale di composizione 2 agosto XXIII edizione

21.15 Piazza Maggiore

Concorso organizzato in memoria delle Vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 Agosto 1980. La ventitreesima edizione è dedicata a partiture per fisarmonica, sassofono, trombone e orchestra.
Orchestra: Filarmonica Arturo Toscanini
Direttore di orchestra: Gergely Kesselyàk
Ospiti solisti:
Badria Razem: voce
Ivano Battiston: fisarmonica
Alessandro Castelli: trombone
Enzo Filippetti: sassofono
Ai vincitori del Premio Veretti, premio organizzato e promosso dalla Scuola di Musica di Fiesole è stato commissionato il brano di apertura del concerto. A seguire vengono eseguiti i tre brani vincitori del concorso 2017:
“TrombionOphone or Riders in the Field of Hope”, del ventiquatrenne musicista iraniano Mohammad Amin Sharifi – primo premio;
“C(y|ir)cles. In cerca della a-dualità” del Maestro Paolo Cognetti – secondo premio;
“J-Rhapsody” di Lorenzo Fiorentini – terzo premio, con un brano dedicato alle contaminazioni musicali colte e di jazz del ventesimo secolo.

Gratuito

www.concorso2agosto.it
Sandro Gibellini “Swing Machine” live, featuring Adele Guglielmi
ore 21.30 Parco della Montagnola – via Irnerio 2/3
Sandro Gibellini, chitarra; Adele Guglielmi, voce; Martino De Franceschi, basso; Francesco Casale, batteria.
Il trio nasce nel 2016 dall’incontro tra il chitarrista Sandro Gibellini, uno dei più importanti chitarristi jazz italiani, e il batterista Francesco Casale, uniti da amicizia e intesa musicale, insieme al giovane bassista veronese Martino De Franceschi. La band propone un vivace repertorio che spazia dal jazz tradizionale alla musica brasiliana, con uno sguardo al pop e alla musica da film, featuring del gruppo la talentuosa giovane cantante Adele Guglielmi.
Concerto nell’ambito di Montagnola Jazz Club: fino al 7 agosto concerti del migliore jazz italiano e internazionale nello storico parco cittadino. Tra le fronde dei platani secolari, rivive la magica atmosfera dei jazz club newyorkesi.

Info costi: www.montagnolabologna.it

Garden Beat Festival – proiezione di Mavis! di Jessica Edwards (USA/2015, 80’)
ore 21.30 Serre dei Giardini Margherita via Castiglione, 132-136

Documentario dedicato a Mavis Staples, leggenda del gospel soul e icona dei diritti civili e al suo gruppo, The Staple Singers.
Attraverso potenti esibizioni live, rare immagini d’archivio, e le conversazioni con amici e coetanei, tra cui Bob Dylan, Prince, Bonnie Raitt, Levon Helm, Jeff Tweedy, Chuck D, e molti altri, Mavis rivela le lotte, i successi, e le storie più intime del suo viaggio. A 78 anni sta realizzando la musica più vitale della sua carriera, vincendo Grammy e raggiungendo una nuova generazione di fan. Il suo messaggio d’amore e di uguaglianza è necessario oggi più che mai.
L’evento fa parte di Kilowatt Summer, la rassegna estiva con musica, cinema, incontri letterari, workshop e attività per bambini curata da Kilowatt all’interno delle Serre dei Giardini Margherita.
Gratuito
http://leserre.kilowatt.bo.it/evento/mavis-gardenbeat

Ritratto di famiglia con tempesta di Hirokazu Kore-Eda (After the Storm, Giap/2016, 117′)

21.45 Arena Puccini via Serlio 25
Selezione ufficiale Festival di Cannes 2016

Info e costi: www.cinetecadibologna.it

Fino al 15 settembre

Insolito bus

Il tour sui bus scoperti di Red City Bus in compagnia di Malandrino, Veronica e altri ospiti che raccontano le loro storie legate ai luoghi della città.

Ogni mercoledì e giovedì (ore 19.30 e 22); venerdì e sabato (ore 20.30 e 22). Partenza da piazza Galvani.

Info e costi: malandrinoeveronica.it



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi