Boom di ciclabili in città metropolitana: 35,6 milioni di Euro per 230 chilometri di nuove piste

Boom di ciclabili in città metropolitana: 229 km di nuove piste con 35,6 milioni di euro di finanziamenti solo nell’ultimo anno e solo nel bilancio della Città metropolitana, numeri che non si erano mai registrati in passato.
Vediamo il dettaglio:  Dal Bando periferie arriva la parte più cospicua: 24 milioni di euro per 176 km di ciclabili i cui cantieri sono in parte già aperti e in parte in apertura nelle prossime settimane. già presentato il progetto della ciclabile della Reno Galliera, a inizio dicembre verrà presentato anche quello della ciclabile della via Emilia, da San Lazzaro a Dozza (con diramazione a Mordano).

Rilevante anche Eurovelo 7: la ciclabile europea da Malta a Capo Nord ha ricevuto i finanziamenti per completare il tratto italiano tra Verona e Firenze. L’Ente capofila per il progetto di questo tratto è proprio la Città metropolitana di Bologna che quindi, per la prima volta, si occupa di progettazione di un’opera fuori dal proprio territorio.
Con 7,5 milioni di euro Palazzo Malvezzi realizzerà direttamente il tratto nord i cui cantieri verranno aperti nel 2018: 31 km di percorso ciclabile sul tracciato ferroviario dismesso Bologna-Verona, di cui 15 km in territorio bolognese e 16 km nel modenese, più altri 7 km per il tratto Calderara-Bologna.
Con altri 2,5 milioni di euro (arrivati con i 110 milioni del Patto per Bologna) la Città metropolitana realizzerà il tratto sud: 21 km da Marzabotto a Vergato.

L’ultima delibera che dà il via a nuove ciclabili è stata approvata questa settimana dal sindaco metropolitano per l’assegnazione dei finanziamenti regionali POR-FESR dedicati alla città metropolitana di Bologna: sono 4 le ciclabili selezionate: lo sviluppo della rete ciclabile dal centro in direzione nord a Bologna, il collegamento da Pianoro a Bologna, la ciclabile Castenaso-Villanova, la ciclo pedonale di via Galliera a Castel Maggiore. Con questa delibera si chiedono 1,6 milioni di euro su un importo totale di 4 milioni.
Le altre proposte pervenute (i progetti in tutto erano 59 con richieste per 26 milioni di euro) costituiranno un “serbatoio” di idee progettuali da cui attingere per i prossimi eventuali finanziamenti e saranno valutate per il loro inserimento nella pianificazione della mobilità (PUMS).

“Per questa selezione – spiega il Consigliere delegato alla Mobilità della Città metropolitana Marco Monesi – sono stati considerati prioritari i progetti che contribuiscono al potenziamento e completamento della rete ciclistica metropolitana o ricucitura dei tratti ciclabili esistenti, i progetti rivolti all’aumento della sicurezza, di trasporto intermodale e caratterizzati da una alta valenza trasportistica metropolitana, ed è stata premiata l’adesione dei Comuni al PAIR”.

Per comprendere la portata di questo boom di ciclabili in cantiere, basti considerare che attualmente i km di piste nel territorio della città metropolitana sono 927. Quasi 230 km di nuove piste solo in questo anno (anche se evidentemente molti cantieri partiranno fisicamente nel 2018) e solo nel bilancio della Città metropolitana, rappresentano dunque un incremento molto importante anche perchè pensato in un’ottica di rete ciclabile metropolitana e non come singoli interventi in singoli Comuni.

“Questi risultati – continua Monesi – sono il frutto di un grande lavoro di regia della Città metropoliatana ma anche il frutto della capacità di fare sistema delle Unioni dei Comuni di Bologna metropolitana.
Continiuamo a lavorare per una mobilità dolce e sostenibile e anche per lo sviluppo turistico delle nostre campagne e colline che certamente avrà un impulso da queste nuove ciclabili”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi