Caccia e pesca: l’Assessore Viérin esprime piena soddisfazione per il superamento delle difficoltà

L’Assessorato dell’agricoltura e risorse naturali della Regione autonoma Valle d’Aosta, di concerto con il Comitato regionale per la gestione venatoria e del Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca, comunica che si sono svolte le elezioni per il rinnovo degli organi.

Sono stati eletti in tale occasione il Presidente del Comitato regionale, i rappresentanti delle circoscrizioni venatorie e i rappresentanti dei lagoformi e dei galliformi alpini nonché dei conduttori di cani da traccia, oltre ai rappresentanti dei pescatori del Consorzio regionale per la tutela, l’incremento e l’esercizio della pesca.

Preso atto delle elezioni avvenute in data 28 maggio 2017 e della nomina di Elena Michiardi alla carica di Presidente del Comitato regionale per la gestione venatoria, l’Assessore all’Agricoltura e Risorse naturali della Regione Autonoma Valle d’Aosta, Laurent Viérin, esprime piena soddisfazione per il superamento della difficile fase di stallo di questi ultimi anni. Ringraziamo il mondo venatorio per aver lavorato assieme a noi per trovare delle sintesi che rispecchiassero le volontà dei cacciatori, recepite nella modifica della legge regionale approvata, su nostra iniziativa, nelle scorse settimane in Consiglio Valle.
Inizia ora una nuova fase che riporta armonia e sinergia tra Amministrazione e Comitato Caccia per lanciare nuove sfide. Alla Presidente Michiardi e alla sua squadra vanno i nostri migliori auguri per un proficuo lavoro, e il rinnovo della nostra collaborazione nella pianificazione e nelle varie attività, vista l’importanza del settore venatorio non solo per l’Assessorato ma per tutta la nostra Regione. Intendiamo lavorare con i neo eletti del Comitato caccia e del Consorzio pesca della Valle d’Aosta, condividendo le iniziative al fine di valorizzare e sostenere le esigenze del mondo venatorio valdostano, anche attraverso un ruolo più attivo e maggiore partecipazione da parte degli iscritti, come già avviene in altre realtà alpine. Si apre da oggi una nuova fase, dopo il periodo di stallo e di forte protesta che aveva portato alle dimissioni in blocco del Comitato e al commissariamento, con un nuovo Comitato.
Puntiamo al rilancio del Comitato regionale di gestione venatoria con un rafforzamento delle sue funzioni grazie alla nomina del nuovo Presidente e della sua squadra. Porremo la massima attenzione alle indicazioni della categoria: affronteremo insieme alcune importanti tematiche, tra le quali il calendario venatorio e il nuovo piano faunistico.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi