Cagliari, ‘La Tavola Rotonda’ raccoglie più di 800 euro

Cagliari – Ottocentoventotto euro: anche quest’anno la raccolta fondi a favore di sclerosi multipla, fibrosi cistica e lupus eritematoso sistemico è stata un successo. La giornata di solidarietà ‘La Tavola Rotonda’, nata da un’idea di Luca Lobina e presentata da Alessia Pinna, si è svolta il 4 febbraio scorso presso l’Hotel Setar di Quartu Sant’Elena (Cagliari): iniziata con un pranzo solidale, proseguita con coreografie, esibizioni e sfilate di moda, e conclusa con l’estrazione finale della lotteria, è riuscita a raccogliere una cifra simile a quella della prima edizione.

“L’evento ha avuto un grandissimo successo di presenze che ci ha permesso di raggiungere il nostro obiettivo, quello di sensibilizzare e far conoscere queste tre patologie”, ha commentato Luca Lobina. “Ringrazio i numerosi partecipanti allo spettacolo, che ha visto come protagonisti assoluti i bambini che con le loro coreografie hanno spiegato le diverse patologie, e tutti coloro che hanno collaborato alla sua realizzazione e animato la serata, perché hanno acceso la speranza nei pazienti: anche grazie al contributo solidale raccolto, oltre 800 euro, le associazioni potranno continuare a investire nei loro progetti e assicurare una vita migliore a chi ne ha bisogno”.

“La Tavola Rotonda ci ha visto riuniti ancora una volta in un incontro-confronto con le altre associazioni e con i pazienti, che si è svolto in un ambiente ricco di umanità, svago e cultura”, ha dichiarato Cesira Loi, referente per Cagliari e Ogliastra del Gruppo LES Sardegna. “Il lupus è ancora poco conosciuto: è una malattia sistemica che può colpire qualsiasi organo, ossa, pelle, cuore, polmoni e reni, e per la quale, nonostante qualche novità in campo farmacologico, non esiste ancora una terapia risolutiva. Convivere con il lupus non è facile: dipende da quali organi vengono colpiti, e spesso per il suo trattamento sono necessari diversi specialisti. La diagnosi precoce, inoltre, è fondamentale per poter iniziare subito la terapia più adatta. La nostra associazione finanzia progetti di ricerca scientifica, sostiene iniziative volte a migliorare la condizione dei pazienti e supporta la formazione di giovani studiosi. Nel corso della giornata di sensibilizzazione e raccolta fondi sono stati presentati diversi libri, tra cui “A spasso con il lupo” di Luana Maurotti, il ricavato del quale andrà alla ricerca sul lupus”.

“Siamo felicissimi di aver partecipato a questa seconda edizione. L’evento è un’occasione importante per creare sinergia con altre associazioni che operano sul territorio, che vivono le nostre stesse difficoltà e ci mettono il nostro stesso impegno”, ha proseguito Giuseppe Colistra, referente dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM) – Sezione di Cagliari. “È importante passare una giornata insieme per poter condividere anche tutte le esperienze positive, le idee, e magari far nascere collaborazioni. Informare e sensibilizzare è un obiettivo comune a tutte le associazioni e unire le forze per raggiungere questo risultato è davvero importante. Perciò rendiamo merito agli organizzatori che ci aiutano tanto in questa direzione”.

“L’evento è stato una piacevole occasione per condividere esperienze e progetti, un momento di aggregazione utile a farsi conoscere e far conoscere le varie patologie rappresentate”, ha concluso Raffaele Carboni, vicepresidente della Lega Italiana Fibrosi Cistica (LIFC) Sardegna. “Il modo in cui viene organizzata la giornata consente, grazie ai momenti di intrattenimento, di mantenere comunque alta l’attenzione e far rilassare anche le persone che non sono direttamente coinvolte in queste malattie”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi