CALDO: COLDIRETTI, SOS FIENO PER ANIMALI IN AREE SISMA

Con le precipitazioni praticamente assenti a giugno dopo mesi molto siccitosi manca il fieno necessario all’alimentazione degli animali nelle aree terremotate caratterizzate da una consistente presenza di allevamenti. E’ la Coldiretti a lanciare l’allarme in occasione dell’incontro con centinaia di agricoltori provenienti da tutte le regioni colpite dal sisma di Lazio, Marche Umbria e Abruzzo che si sono dati appuntamento per l’entrata in azione delle mietitrebbie per raccogliere le prime “spighe della rinascita”. Prati e pascoli sono a secco e non riescono a garantire l’alimentazione di mucche e pecore stressate dal caldo. In molte aree è stato necessario acquistare mangime e foraggi all’esterno per integrare la produzione aziendale, ma la situazione rischia di aggravarsi se non arriveranno presto le piogge. A sostegno delle aziende agricole – conclude la Coldiretti – è scattata la solidarietà attraverso la rete dei consorzi agrari e dell’Associazione italiana allevatori e di tanti singoli agricoltori.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi