Cannabis, Cattaneo: “Atto grave. Cappato ignora conseguenze dell’uso di droghe”

STEFANO

MILANO  – “L’atto di Cappato è grave e bene ha fatto la Digos a denunciare chi viola in maniera consapevole la legge. Un atto grave anche dal punto di vista morale perché cedere a qualsiasi tipo di legalizzazione delle droghe significa ignorare le conseguenze drammatiche a cui può portare l’utilizzo di stupefacenti, come abbiamo visto da recenti fatti di cronaca. Gli stupefacenti sono un pericolo per chi li assume e per la società nel suo complesso, per questo serve un no deciso a qualsiasi tipo di legalizzazione” così il Presidente del Consiglio regionale della Lombardia, Raffaele Cattaneo, ha commentato l’iniziativa di Marco Cappato avvenuta davanti al Pirellone.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.