CAR SHARING. COMUNE, AL VIA LO SVILUPPO DELLO ‘STATION BASED’

Un bando per gestire il servizio negli stalli pubblici e nei condomini, aziende e parcheggi privati

Milano – Maggiori opportunità per lo sviluppo del car sharing ‘station based’, il sistema di auto condivise a postazione fissa, regolamentazione degli spazi pubblici per gli stalli di sosta e apertura ai privati per la gestione del servizio, con nuove modalità quali quella aziendale e condominiale. Questi gli elementi principali delle linee guida definite oggi dall’Amministrazione e che saranno oggetto di un bando a offerta economica più vantaggiosa che sarà reso pubblico nei prossimi mesi.

Il car sharing è oggi a Milano uno strumento efficace di mobilità pubblica, particolarmente esteso e utilizzato quello in modalità ‘free floating’, ora il Comune vuole dare ulteriore sviluppo a quello ‘station based’ e favorire in particolare chi intende fornire il servizio con veicoli elettrici  ma anche i privati che mettano a disposizione dei loro utenti stalli interni.

Il car sharing ‘station based’, proprio perché fa uso di una postazione fissa, è più facilmente prenotabile anche con tempi più lunghi, si presta a sostituire flotte aziendali e a diventare un servizio messo a disposizione di grandi realtà condominiali. In particolare può avere un grosso sviluppo grazie all’utilizzo delle App e a trovare posto in spazi privati, anche reti di parcheggi interni alla città, da qui l’apertura a realtà private.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi