Castel Romano, MASSARO (F.I.): “RESIDENTI OSTAGGI DEL CAMPO NOMADI. RAGGI CHE FAI?”

“I roghi tossici del 2 Aprile rappresentano l’ennesimo di una lunga serie di fenomeni di illegalità che si verificano, ormai da troppo tempo, a Castel Romano e negli altri quartieri limitrofi al campo nomadi interno alla Riserva di Decima Malafede – dichiara Pietrangelo Massaro, Coordinatore di Forza Italia del Municipio IX Roma Eur.

“Furti, rapine, auto bruciate, prostituzione per strada, cassonetti della spazzatura ribaltati: questo – spiega Massaro – è il contesto di criminalità e di degrado in cui sono costretti a vivere i residenti del quadrante di Roma Sud, ostaggi a casa propria”.

“Ancora una volta – aggiunge il coordinatore locale azzurro – constatiamo con amarezza l’inerzia e l’incapacità del Sindaco Raggi e della giunta pentastellata di affrontare con soluzioni concrete la complessa questione delle periferie romane”.

“Vista l’insostenibilità della situazione – conclude Massaro- chiediamo al Sindaco di non indugiare più e di attivarsi in tempi brevi per adottare, in collaborazione con gli organi istituzionali competenti e con le forze dell’ordine, tutte le misure necessarie a garantire ai cittadini sicurezza, salute pubblica e decoro urbano, finanche il trasferimento del campo nomadi”.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi