Cina: premier Li a Budapest per sesto summit Paesi Ceec

PECHINO – Il premier cinese Li Keqiang è a Budapest per partecipare al sesto meeting dei capi di governo di Cina ed Europa centro-orientale (Ceec) che si chiuderà martedì: lo scopo dell’iniziativa è promuovere la cooperazione tra le parti sulla “Belt and Road initiative”, la Nuova via della Seta che è stata fortemente voluta dal presidente Xi Jinping.

Li punta a portare i rapporti tra Cina e i 16 Paesi Ceec e tra Cina e Ungheria a livelli più alti. “E’ un meeting importante che cade a pochi anni dal lancio della cooperazione tra Cina e Ceec”, ha detto Li, in base a quanto scritto in un messaggio pubblicato domenica dall’Hungarian Times prima della partenza.

Il meccanismo “16+1”, ribattezzato mette insieme la Cina e 11 Stati Ue – Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Ungheria, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia – più altri 5 Paesi non Ue, Albania, Bosnia ed Erzegovina, Macedonia, Montenegro e Serbia. Tra le parti ci sono relazioni in una ventina di aree, con l’interscambio commerciale salito nel 2016 a 58,7 miliardi di dollari dai 43,9 miliardi del 2010. Li sarà al 16/mo Consiglio dei capi di governo della Shanghai Cooperation Organization (a Sochi, in Russia), da giovedì a venerdì.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi