Codacons su condono Berlusconi

6 MLIONI DI ITALIANI VIVONO IN CASE ABUSIVE, LA MAGGIOR PARTE SITUATE IN ZONE A RISCHIO IDROGEOLOGICO

La proposta di qualsiasi condono edilizio è immorale e mette a rischio la vita di milioni di cittadini in Italia. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni odierne di Silvio Berlusconi.

Oggi nel nostro paese 6 milioni di italiani vivono in case abusive, costruite in modo illecito e in totale spregio di norme, limiti e vincoli – spiega l’associazione – La maggior parte di tali abitazioni sono situate in zone a forte rischio idrogeologico e rappresentano un potenziale pericolo per la salute degli abitanti, perché in caso di alluvioni o frane le case costruite lungo gli argini di fiumi o a ridosso dei versanti franosi sono le prime ad essere danneggiate.

Legalizzare gli abusi edilizi attraverso condoni o altre misure equivale quindi a mettere a rischio la vita di milioni di italiani, e non permetteremo né a Berlusconi né a qualsiasi altro partito di varare provvedimenti in tal senso, e siamo pronti a ricorrere alla giustizia qualora la proposta di condono dovesse diventare realtà – conclude il Codacons.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi