Codacons su M5S lista candidati

MOVIMENTO DIFFIDATO A RENDERE PUBBLICO ELENCO E MOTIVAZIONI ESCLUSIONI. IN CASO CONTRARIO SCATTERA’ DENUNCIA PER TRUFFA

Il Codacons ha presentato oggi una formale diffida al Movimento 5 Stelle in cui si chiede di pubblicare la lista dei soggetti che hanno presentato la propria canditura attraverso le parlamentarie, pena una denuncia in Procura per truffa.

Abbiamo presentato una istanza al M5S in cui chiediamo, ai sensi della legge 241/90, di “pubblicare le liste dei soggetti che hanno presentato le candidature, i nominativi degli esclusi e le motivazioni addotte, il numero dei votanti e tutta l’attività istruttoria compiuta ai fini delle procedure di candidatura per le elezioni parlamentari” – spiega l’associazione – Ciò nell’esclusivo interesse dei cittadini, che hanno diritto alla massima trasparenza sulle procedure seguite dai partiti per individuare i soggetti che saranno poi eletti dal popolo. Appare gravissimo che proprio i vertici grillini, che urlano in tv e nelle piazze contro l’assenza di trasparenza in politica, si rendano protagonisti di scelte così ambigue e contrarie ai diritti dei cittadini.

Il Codacons ha inoltre informato della questione anche la Procura della Repubblica di Roma poiché, se il M5S non accoglierà la richiesta dell’associazione, scatterà una formale denuncia per possibile il reato di truffa.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi