COMUNE DI TORTORICI, FUMATA NERA IN PREFETTURA

LA CISL FUNZIONE PUBBLICA ANNUNCIA L’AVVIO DELLA MOBILITAZIONE DEI DIPENDENTI

TORTORICI (ME) – Nulla di fatto nell’incontro tenutosi in Prefettura per il mancato pagamento di quattro mensilità ai dipendenti del Comune di Tortorici. Le procedure si raffreddamento si sono chiuse in maniera negativa a causa delle condizioni economiche finanziarie disastrate dell’Ente, a cui vanno ad aggiungersi anche i mancati trasferimenti regionali che comunque dovrebbero essere in dirittura d’arrivo.

La Cisl Funzione Pubblica, rappresentata al tavolo prefettizio dal Segretario Provinciale Saro Contestabile e dal Segretario Aziendale Saro Foraci, ritiene che la questione importantissima degli stipendi è legata alla precaria gestione politica dell’Ente e alla scarsa capacità di amministrare la comunità.

Il vice Prefetto dott. Musolino si è impegnato a sollecitare gli uffici regionali per accelerare i pagamenti dovuti.

“Questo non basta – ha dichiarato il Segretario Generale della Cisl Fp Calogero Emanuele – perché vanno messe in ordine tutte le questioni legate all’organizzazione del lavoro e la gestione della forza lavoro, oltre che alla necessità di limitarsi ad effettuare pagamenti relativi solo a servizi obbligatori ed essenziali e naturalmente con priorità per gli stipendi di tutti i dipendenti.

Di fatto le procedure di raffreddamento sono da considerarsi negative perché nessuna assicurazione si è registrata da parte dei rappresentanti dell’Ente e quindi decideremo insieme ai lavoratori le iniziative da intraprendere, anche di sciopero, a livello locale e regionale. Decisioni sulle iniziative che devono necessariamente essere condivise con tutta la componente sindacale, rappresentanza sindacale unitaria e lavoratori”.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.