Comuni: Chiusi, presentato in Consiglio regionale l’inventario dell’Archivio storico

libri

Al palazzo del Pegaso l’opera di riordino e inventariazione delle carte documentarie. Il primo documento risale al 1316. Il presidente del Consiglio regionale parteciperà al convegno domani a Chiusi

Firenze – È stato presentato in Consiglio regionale l’inventario dell’Archivio storico della città di Chiusi. L’operazione di riordino e inventariazione delle carte documentarie, fondamentali per la conservazione e la trasmissione della memoria del territorio, ha prodotto “un lavoro archivistico durato molti anni, reso possibile dal Comune di Chiusi e dalla Regione Toscana, che ha contribuito al processo e seguito passo passo questo percorso”, ha spiegato Chiara Lanari, vicesindaco di Chiusi. “Ora, ci restituisce un bene culturale prezioso per la nostra comunità e per la cultura tutta”. Un lavoro “complesso”, partito nel 2011, “dalla riorganizzazione degli spazi”, ha spiegato Marco Socciarelli, responsabile dei servizi al cittadino del Comune di Chiusi. “L’archivio è stato riunito, ricollocato in un’unica struttura, quindi si è passati alla riorganizzazione e reinventariazione. Il costo complessivo è stato di 20mila euro, con un contributo della Regione di circa novemila euro”.

Un valore “fondamentale, per la ricostruzione storica nella nostra Toscana”, ha commentato il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, “che è motivo si soddisfazione non solo per Chiusi, ma anche per la Regione”.

L’archivio, come ha spiegato Chiara Tumminello, della cooperativa Scripta Manent, “consta di circa quattromila unità archivistiche”. La suddivisione principale è tra archivio preunitario e archivio postunitario. Il documento più antico “è uno Statuto senese del 1313″, sono inoltre di particolare interesse “gli archivi aggregati, in particolare il fondo Bonci Casuccini, con tutta la documentazione amministrativa della fattoria a partire dal Settecento”.

Il presidente del Consiglio regionale ha annunciato la propria presenza al convegno dedicato all’inventario, questa mattina alle 10, nella sala conferenze San Francesco, a Chiusi. Il presidente dell’Assemblea toscana ha comunicato che il suo tour istituzionale “ha già toccato 195 Comuni sui 276 della nostra regione. Entro la fine dell’estate – ha aggiunto Giani – completerò le mie visite, centrando l’obiettivo entro il termine di metà mandato”.

QUESTO ARTICOLO TI È PIACIUTO?
CONDIVIDILO SUI SOCIAL, VIA MAIL E WHATSAPP

Devi essere autenticato per inviare un commento Login

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.