CONSUMATORI: CODACONS ATTACCA ALDO GRASSO E CORRIERE DELLA SERA

“I CRITICI CHE CRITICANO TUTTI TRANNE IL PROPRIO EDITORE”

Dura replica del Codacons ad Aldo Grasso che oggi, dalle pagine del Corriere della sera, ha dato sfogo al suo livore contro il presidente dell’associazione, Carlo Rienzi, accusandolo sostanzialmente di utilizzare i temi consumeristici per fare carriera. Una accusa, quella di Grasso, estesa anche ad altri rappresentanti degli utenti, ma che potrebbe rivelarsi un boomerang per lo stesso critico televisivo, che da un po’ di tempo ha assunto un atteggiamento particolarmente tenero nei confronti di La7, rete guarda caso di proprietà dello stesso editore del Corriere della sera, Urbano Cairo.

Grasso pur di far piacere alle lobby di potenti e senza scrupoli speculatori e influencer che usano la tv per far soldi, si trasforma da bravo critico e analista dei programmi tv in censore di chi difende i cittadini – scrive il presidente Carlo Rienzi – E finalmente “intervenendo su qualsiasi argomento” si accorge della esistenza di chi svolge un ruolo utile per i cittadini. Ma non si accorge – almeno riguardo al Codacons – che negli ultimi mesi il rompiscatole Carlo Rienzi ha bloccato migliaia di tir abusivi sulle strade che lo stesso Grasso percorre la domenica; ha bloccato la distribuzione clientelare di 50 milioni di euro per la lotta alla ludopatia, soldi che appartengono anche al portafogli di Aldo Grasso; ha avviato una mega class action contro le buche di Roma e tante altre utili azioni per gli utenti. Se anche Grasso parlasse più dei bisogni della gente che delle fiction tv, forse non sarebbe male, almeno quando andrà in pensione (speriamo presto) qualcuno incontrandolo se ne ricorderà. E quando sarò nel Cda della Rai gli prometto di chiamarlo come mio consulente perché sui temi della qualità dei programmi tv è insuperabile e competente, deve solo evitare di parlare con inutile livore di “qualsiasi argomento”, altrimenti come Trefiletti rischia di diventare un “consumato parolaio”. Sarà poi un caso che da quando Cairo è diventato editore del Corriere della Sera il bravo e attento Aldo Grasso sembra essere così tenero nei confronti de La7 e non attacchi più i programmi della rete? Vuoi vedere che anche lui ha iniziato, come me, a pensare solo alla “carriera



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi