CONTINUA LA COLLABORAZIONE CON IL MYANMAR , OGGI A TORINO IL PRIMO MINISTRO DELLA REGIONE DI YANGON

TORINO – Una visita in sei Paesi dell’Unione europea, per prendere contatto con le istituzioni comunitarie e con le autorità locali, per moltiplicare le azioni di sviluppo e di amicizia nell’economia e nella cultura. U Phyo Min Thein, primo ministro della regione di Yangon, capitale del Myanmar, è stato ricevuto oggi dalla sindaca Chiara Appendino a Palazzo civico.

Il rapporto di collaborazione e di cooperazione tra il nostro territorio e la regione di Yangon ha una lunga storia; istituzioni, imprese, e centri culturali hanno sviluppato nel tempo numerosi progetti. Nel mese di agosto si concluderà uno scambio finanziato dall’Unione europea per lo sviluppo della mobilità sostenibile che ha coinvolto, come partner tecnico, 5T insieme a Ithaca (centro di ricerca del Politecnico di Torino); altri progetti sono in via di attuazione.

U Phyo Min Thein ha auspicato una collaborazione ancor più stretta in futuro, basata sull’amicizia e sullo scambio economico, sottolineando la presenza di molte opportunità di investimento nel paese del Sudest asiatico. La regione di Yangon comprende circa 45 municipalità. La sindaca Appendino ha ricordato l’accordo di cooperazione firmato alcuni anni fa dalle due città e ha confermato la volontà di continuare la collaborazione esprimendo l’interesse e la disponibilità del tessuto imprenditoriale torinese e del sistema culturale e museale della Città.

Questa mattina il primo ministro si è recato in visita al Duomo e dopo l’incontro con la sindaca ha visitato il Mao, Museo d’Arte Orientale, che è interessato a sviluppare progetti di scambio e di riqualificazione del patrimonio artistico e culturale della capitale. La visita torinese è giunta al termine di un tour italiano che ha compreso, oltre a Torino, Roma e Milano. Nel pomeriggio il primo ministro partirà alla volta della Spagna.

 



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi