COPPA DEL MONDO SPADA MASCHILE – A BERNA SI FERMA ALLE PORTE DEI QUARTI L’AVVENTURA AZZURRA NELL’INDIVIDUALE

BERNA – Si ferma alle porte dei quarti l’avventura azzurra nella gara individuale di Berna, dove ha preso il via la stagione di Coppa del Mondo di spada maschile.

Sono stati quattro gli alfieri azzurri giunti sino al turno dei 16: Paolo Pizzo, Enrico Garozzo, Matteo Tagliariol e Marco Fichera. Tutti però hanno conosciuto la sconfitta negli assalti che sarebbero valsi l’approdo ai quarti di finale.

Il campione del Mondo 2017, Paolo Pizzo ha esordito con due successi: il primo contro il russo Alan Fardzinov per 15-5 e poi contro il francese Ronan Gustin per 15-10. Nel turno dei 16 è però giunta la sconfitta ad opera dell’ungheres Andras Peterdi capace di piazzare la stoccata del 15-14, interrompendo il tentativo di rimonta dell’iridato.

Stoccata fatale anche per Enrico Garozzo che agli ottavi esce sconfitto 14-13 dall’ucraino Volodymyr Stankevych, mettendo in archivio una gara che lo aveva visto esordire con la vittoria contro il transalpino Baptiste Correnti per 15-10, proseguito poi col successo contro l’ungherese Peter Szenyi per 15-9.

Si ferma agli ottavi anche Matteo Tagliariol. L’olimpionico di Pechino2008, dopo essersi qualificato al main draw direttamente dopo la fase a gironi, ha sconfitto in sequenza il cinese Gaofeng Shi per 15-6 e poi il sudcoreano Jinsun Jung per 15-14. A fermare la sua corsa è stato l’altro portacolori della Corea del Sud, Sangyoung Park che ha staccato il pass per i quarti per 15-11 andando poi a vincere la gara.

E’ stato invece il russo Sergey Bida a sbarrare la strada, col punteggio di 15-11, di Marco Fichera nell’assalto degli ottavi di finale. L’azzurro, testa di serie numero 2 del seeding, aveva sconfitto all’esordio il sudcoreano Sung Ho An per 8-6 e poi l’altro asiatico Sangmin Kim per 15-9.

Si era conclusa invece nel turno dei 32 la prova individuale di Lorenzo Buzzi e di Andrea Santarelli: il primo è stato eliminato per 15-10 dall’ucraino Nikishin, mentre Santarelli è uscito sconfitto col punteggio di 15-11 dal russo Bida.

Stop nel primo assalto di giornata per Gabriele Cimini, eliminato 15-14 dall’ungherese Szenyi.

Si erano fermati invece nella prima giornata di gara, dedicata alle qualificazioni, gli altri cinque italiani giunti in Svizzera. Immediatamente dopo la fase a gironi, era uscito di scena Lorenzo Bruttini, che nel proprio raggruppamento ha collezionato solo una vittoria.
Nel primo turno del tabellone preliminare, la pattuglia azzurra aveva invece salutato Valerio Cuomo, sconfitto per 15-8 dal francese Cannone.
Stop invece nel secondo turno del tabellone di qualificazione per Edoardo Munzone, Giacomo Paolini e Federico Vismara. Il primo era stato eliminato per 9-3 dall’ungherese Andrasfi, il secondo era stato sconfitto dallo svizzero Bayard col punteggio di 15-9, mentre Vismara era stato suprato 15-11 dall’israeliano Herpe.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi