Cosimo Ferri: Corruzione, nel confronto internazionale il comune obiettivo di prevenzione e diffusione della cultura della legalità

“L’opportunità di affrontare il tema del contrasto alla corruzione insieme ai delegati di importanti paesi dell’America Latina e dei Caraibi ci consente di guardare al di là della semplice, seppur fondamentale, cooperazione giudiziaria bilaterale e di confrontare esperienze, culture e approcci diversi nella gestione e organizzazione della giustizia” ha affermato il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Cosimo Maria Ferri nel suo intervento alla VIII Conferenza Italia – America Latina e Caraibi che si è tenuto questo pomeriggio alla Farnesina.

“Il comune obiettivo di prevenzione e diffusione della cultura della legalità deve declinarsi in variegate forme di collaborazione. Dal punto di vista normativo, gli strumenti di cui l’Italia si è dotata per contrastare la corruzione organizzata, quali, ad esempio, i Piani triennali della prevenzione della corruzione, i codici di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni e la figura del Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, possono costituire una solida base su cui costruire programmi di assistenza per quei Paesi dell’America Latina e dei Caraibi interessati a intraprendere riforme legislative che vogliano andare nella stessa direzione” ha proseguito Ferri. “Inoltre, la recente riforma del whistleblowing, approvata nel novembre scorso, segna un importante progresso in quanto estende alcune misure di protezione al whistleblower anche di enti privati”.

“Dal punto di vista giudiziario, in questi ultimi anni abbiamo condiviso molteplici esperienze con paesi e istituzioni regionali dell’America Latina e dei Caraibi nell’ambito di programmi di collaborazione come il Plan de Apoyo alla strategia di sicurezza Centroamericana. In continuità con la precedente esperienza di sostegno alla sicurezza in America centrale e Latina, stiamo offrendo la nostra collaborazione nell’ambito del progetto “El Pacto” e in esso assumiamo un ruolo centrale nel pilastro dedicato al settore penitenziario per il quale abbiamo la direzione. Proprio domani a Bruxelles è prevista la riunione del Comitato direttivo finalizzata all’approvazione del piano d’azione 2018 ove saranno delineati i concreti interventi a livello europeo in risposta alle esigenze espresse dai 18 Paesi Latinoamericani coinvolti nel progetto.”

“L’obiettivo a cui guardare è quello di rafforzare forme di governance condivisa incardinate sulle regole fondamentali dello Stato di Diritto e del rispetto dei diritti della persona, nella condizione che il contrasto alla corruzione rappresenti una sfida comune e una componente fondamentale degli equilibri internazionali” ha concluso Ferri.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi