CRESCE OFFERTA DELLA REGIONE PER CURE PALLIATIVE: +104 IN HOSPICE E +400 PER DOMICILIARE

La Regione Lazio ha ridefinito la stima del fabbisogno regionale di posti letto residenziali in hospice per malati oncologici e non oncologici. Per le unità residenziali, l’incremento ammonta a 104 posti, portando così la dotazione attuale da 390 a 494 posti. Per le unità residenziali, invece, l’incremento ammonta ad ulteriori 400 posti, elevando a 2000 unità il numero complessivo delle disponibilità.

Con il decreto che diverrà operativo nel corso della prossima settimana, la Regione incrementa così dello 0,5% lo standard regionale  di posti residenziali in hospice, portandolo da 1,2 ogni 56 deceduti per tumore a 1,7. Si ricorda che, nel 2015, i malati assistiti dalla rete regionale di cure palliative sono stati circa 5mila: di questi 3203 erano malati oncologici e 1778 presentavano altre patologie.



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196

NotizieInUnClick.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione.
Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata.
Per continuare a navigare questo sito acconsenti all'uso dei cookie.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi